Un caso famoso

film del 1938 diretto da Curtis Bernhardt
Un caso famoso
Titolo originaleCarrefour
Paese di produzioneFrancia
Anno1938
Durata84 min
Dati tecniciB/N
Generenoir
RegiaCurtis Bernhardt
SoggettoHans Kafka
SceneggiaturaHans Kafka
ProduttoreB.U.P. Française

Un caso famoso è un film del 1938 diretto da Curtis Bernhardt e interpretato da Charles Vanel. La sceneggiatura di Hans Kafka fu ispirata dal caso Bruneri-Canella, realmente avvenuto nel 1926 in Italia.[1]

Ebbe due rifacimenti, uno inglese (titolo originale Dead man's shoes, 1940) e uno hollywoodiano (La banda Pelletier, in originale Crossroads, 1942).

TramaModifica

Il ricco industriale Vétheuil, reduce della Prima guerra mondiale e affetto da amnesia, è accusato di essere Jean Pelletier, un delinquente che è scomparso insieme a lui nel dicembre 1917 sul fronte della Somme. Durante il suo processo, Michèle, amante di Pelletier, lo riconosce come il deliquente; si presenta però un testimone inaspettato, Sarroux, che afferma di aver visto morire Jean Pelletier in un ospedale in Marocco, in uniforme della Legione straniera. Scagionato, Vétheuil torna alla sua famiglia. Sarroux, che in realtà è un ex complice di Pelletier, si presenta da lui per ricattarlo, confermandogli che è realmente Pelletier. Vétheuil va a trovare la madre di Pelletier, che appare sconvolta, e poi Michèle. Inizia a ricordare la vita come Pelletier e decide di confessare tutto a sua moglie Anna; lei però lo ha amato per dieci anni e vuole proteggere il loro figlio. Sarroux ritorna per chiedere soldi, ha uno scontro con Vétheuil/Pelletier e fugge da Michèle. Nel momento in cui la polizia viene ad arrestarlo, Sarroux vuole rivelare la vera identità di Vétheuil; ma Michèle, che ama ancora Pelletier, lo uccide e si suicida. Sul letto di morte conferma al giudice che Pelletier era morto nel 1917, in modo che Vétheuil possa vivere felicemente con la propria famiglia.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Alastair Phillips, City of Darkness, City of Light. Émigré Filmmakers in Paris, 1929-1939, Amsterdam University Press, 2004, p. 147.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema