Una ragazza molto viziosa

film del 1988 diretto da Giorgio Grand
Una ragazza molto viziosa
Una ragazza molto viziosa - Scena.jpg
Una scena del film con Christoph Clark e Lilli Carati
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1988
Durata82 min
Generepornografico
RegiaGiorgio Grand
SceneggiaturaGiorgio Grand
Interpreti e personaggi

Una ragazza molto viziosa è un film pornografico del 1988 diretto da Giorgio Grand.

TramaModifica

Kety, fotomodella, conosce un fotografo che la corteggia con successo e poi la presenta al proprietario di una grossa rivista. Kety viene invitata dal professionista nella sua villa per fare un servizio fotografico. Durante il servizio ha un flirt con un modello famoso che successivamente, raggiunto lo scopo, la ignora. La sera a cena, Kety, scopre il bell'amato in tenere effusioni con un'altra fotomodella...

ProduzioneModifica

Come consuetudine in gran parte dei film pornografici italiani della prima metà degli anni ottanta, nel film non sono presenti rapporti anali (in particolar modo Lilli Carati, nella sua carriera hardcore, non si presterà mai a tale pratica) e sono presenti parecchi rapporti orali: in quegli anni, la fellatio era la pratica sessuale più desiderata dagli spettatori e costituiva un tabù comune tra le donne[1].

DistribuzioneModifica

Terza pellicola (esclusi i film di rimontaggio) hardcore di Lilli Carati, annovera tra gli attori del cast i già affermati nel settore Rocco Siffredi e Christoph Clark.

Uscì il 13 gennaio 1988. Come sarà per il successivo Una scatenata moglie insaziabile, Una ragazza molto viziosa non equiparò il medesimo successo ai botteghini rispetto al primo capitolo, Una moglie molto infedele, ma anche in questo caso, come ha successivamente dichiarato il regista Giorgio Grand, i costi di produzione furono enormemente ripagati in quanto stavolta il budget iniziale era molto ridimensionato.

In quegli anni, l'attrice, come detto sempre dal regista, aveva necessità di realizzare parecchi film al solo scopo di poter pagare la droga da cui dipendeva già da qualche anno[2].

NoteModifica

  1. ^ Andrea Di Quarto, Michele Giordano, Moana e le altre. Vent'anni di cinema porno in Italia, Gremese Editore, 1997.
  2. ^ Intervista a Giorgio Grand tratta da Moana e le altre: vent'anni di cinema porno in Italia, pag. 118

BibliografiaModifica

  • Vanni Buttasi, Patrizia D'Agostino, Dizionario del cinema hard, Gremese Editore, Roma, 2000, ISBN 8877424451.
  • Andrea Di Quarto, Michele Giordano, Moana e le altre: vent'anni di cinema porno in Italia, Gremese Editore, Roma, 1997, ISBN 8877420677

Collegamenti esterniModifica