it-N Questo utente può contribuire con un livello madrelingua in italiano.
pugl Stu crëstiènë pàrlë nu dialèttë da Pùgljë
la-3 Hic usor callidissima Latinitate contribuere potest.
grc-2 Ὅδε ὁ χρώμενος μέσην γνῶσιν τῆς ἀρχαίας ἑλληνικῆς ἔχει.
en-2 This user has intermediate knowledge of English.
fr-1 Cet utilisateur dispose de connaissances de base en français.
de-1 Dieser Benutzer beherrscht Deutsch auf grundlegendem Niveau.


Emblem of Italy.svg Questo utente ripudia la guerra e qualsiasi altra forma di violenza.
Flag of Italy.svg Questo utente è italiano. Tutela lingua, territorio, felicità e futuro della propria comunità.
Flag of Europe.svg Questo utente è un convinto europeista.
Logo San Severo.png Questo utente è fiero di essere sanseverese.
Arrigo Boito / Tobia Gorrio

Mi chiamo Emanuele e sono nato a Sansevero, in Puglia, nel 1977. Laureato in lettere classiche, ho conseguito il titolo di dottore di ricerca in italianistica (PhD) presso l'Università degli studi di Bari. Dall'a.a. 2005-06 all'a.a. 2010-11 ho insegnato presso l'Accademia di belle arti di Bari (Storia dello spettacolo, Storia e teoria della scenografia, Storia del cinema e Storia della musica e del teatro musicale); dall'a.a. 2011-12 al 2013-14 presso l'Accademia di belle arti di Foggia (Storia dello spettacolo, Storia della musica e del teatro musicale e Pratica e cultura dello spettacolo); dall'a.a. 2014-15 nuovamente presso l'Accademia di belle arti di Bari.

Mi occupo soprattutto di letteratura teatrale, e segnatamente di libretti d'opera italiani di Sette, Ottocento e primo Novecento, con una particolare predilezione per Arrigo Boito e Salvadore Cammarano.

Mie pubblicazioniModifica

Letteratura e teatroModifica

  1. Emanuele d'Angelo (a cura di), Ero e Leandro. Tragedia lirica in due atti di Arrigo Boito, prefazione di Grazia Distaso, Bari, Palomar, 2004.
  2. Emanuele d'Angelo, Le Memorie della città di Sansevero di Antonio Lucchino, «Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia», Bari, XLVII/2004, pp. 247-262.
  3. Emanuele d'Angelo, «Siena mi fè, disfecemi Maremma»: ritratti di Pia, da Dante a Cammarano, «La Fenice prima dell’Opera», 2004-2005, 7, pp. 23-45.
  4. Emanuele d'Angelo, Aspetti del riuso letterario nel Trovatore di Salvadore Cammarano, in Forme e generi della tradizione letteraria italiana, Bari, Edizioni B.A. Graphis, 2005, pp. 284-302.
  5. Emanuele d'Angelo, Luisa Miller e gli specchiamenti di una drammaturgia pasquale, «La Fenice prima dell’Opera», 2005-2006, 5, pp. 33-54.
  6. Emanuele d'Angelo - Federica Riva, I quaderni lessicali di Arrigo Boito nel Museo storico del Conservatorio di musica di Parma, «Studi verdiani», 18, 2004 (ma 2006), pp. 63-147.
  7. Emanuele d'Angelo, «Quando Azucena non ragiona, ragiona meglio il dramma». L’amorosa follia della zingara del Trovatore, in Il trovatore. Dramma lirico in quattro parti, Como, Teatro Sociale Como - As.Li.Co., 2006, pp. 7-14.
  8. Emanuele d'Angelo, «D’ilari lari la lira là». Sperimentazione e divertimento nelle poesie private di Arrigo Boito, in Le forme della poesia. VIII Congresso nazionale dell’ADI (Siena, 22-25 settembre 2004), a cura di R. Castellana e A. Baldini, Siena, Betti editrice, II, pp. 385-399.
  9. Emanuele d'Angelo, Un poema sulla storia della Capitanata: il Teatro topografico di Matteo Fraccacreta, «Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia», Bari, XLIX/2006, pp. 373-391.
  10. Emanuele d'Angelo, Arrigo Boito, voce in Encyclopedia of Italian Literary Studies, edited by Gaetana Marrone, New York, Routledge, 2007, 1, pp. 271-274.
  11. Emanuele d'Angelo, La scapigliata bizzarria di Schicchi, folletto dantesco, programma di sala Fondazione Lirico-Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, Bari 2007.
  12. Emanuele d'Angelo, Un'eroina alfieriana al San Carlo: la «Merope» di Salvadore Cammarano, in Partenope in scena. Studi sul teatro meridionale tra Seicento e Ottocento, a cura di Grazia Distaso, Bari, Cacucci Editore, 2007, pp. 227-270.
  13. Emanuele d'Angelo, «La storia qualche volta è noiosa». Qualcosa su Boito e la storia, in La letteratura e la storia. Atti del IX Congresso nazionale dell’ADI (Bologna-Rimini, 21-24 settembre 2005), a cura di E. Menetti e C. Varotti, Bologna, Gedit Edizioni, 2007, pp. 713-723.
  14. Emanuele d'Angelo, Storia, amore e politica nel "Manfredi di Svevia", melodramma di Ferdinando del Re, operista sanseverese, in Atti del 27° Convegno nazionale sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia (Sansevero, 25-26 novembre 2006), Sansevero, Archeoclub d’Italia, 2007, pp. 479-492.
  15. Emanuele d'Angelo, Il libretto di Turandot. La sostanza della forma, «La Fenice prima dell’Opera», 2007, 8, pp. 29-46.
  16. Emanuele d'Angelo, Tra timpani e cannoni. Note sulla librettistica italiana nell'età del Risorgimento, in Indagini e perlustrazioni critiche, Bari, B.A. Graphis, 2007, pp. 100-114.
  17. Emanuele d'Angelo, «Tu vivi nel vero ed io nel falso». Note sul carteggio Boito-Giacosa, in La letteratura italiana a Congresso. Bilanci e prospettive del decennale (1996-2006), a cura di R. Cavalluzzi, W. De Nunzio, G. Distaso e P. Guaragnella, Lecce, Pensa Multimedia, 2008, II, pp. 883-892.
  18. Emanuele d'Angelo, Dalla Bibbia al libretto. David, azione sacra di Apostolo Zeno, in Sacro e/o profano nel teatro fra Rinascimento ed Età dei Lumi, a cura di S. Castellaneta e F.S. Minervini, Bari, Cacucci Editore, 2009, pp. 453-474.
  19. Emanuele d'Angelo, L'amico Fritz, a delicate idyll [L'amico Fritz, idillio fragile], saggio per l'edizione discografica Deutsche Grammophone, 477 835-8, 2009, trad. inglese, pp. 9-15 (trad. tedesca, pp. 18-25; trad. francese, pp. 28-34).
  20. Emanuele d'Angelo, Il libretto di Manon Lescaut. Il senso dell'antico, «La Fenice prima dell’Opera», 2010, 1, pp. 33-46.
  21. Emanuele d'Angelo, Arrigo Boito drammaturgo per musica. Idee, visioni, forma e battaglie, prefazione di Michele Girardi, Venezia, Marsilio, 2010.
  22. Emanuele d'Angelo, Lucia di Lammermoor. Il libretto e la memoria letteraria, «La Fenice prima dell’Opera», 2011, 2, pp. 27-44.
  23. Emanuele d'Angelo, Da Charles VII a Gemma di Vergy: il tormento di un'innocenza ambigua, «Quaderni della Fondazione Donizetti», 26, 2011, pp. 27-39.
  24. Emanuele d'Angelo, Così fan tutte (e tutti)? Percorsi tra Da Ponte e Mozart, «La Fenice prima dell’Opera», 2012, 1, pp. 31-46.
  25. Emanuele d'Angelo, I balocchi dei Masnadieri. Tra Schiller, Verdi e Maffei, «La Fenice prima dell’Opera», 2012-2013, 3, pp. 33-54.
  26. Arrigo Boito, Il primo Mefistofele, a cura di Emanuele d'Angelo, Venezia, Marsilio, 2013.
  27. Emanuele d'Angelo, Leggendo libretti. Da "Lucia di Lammermoor" a "Turandot", prefazione di Giulio Ferroni, Roma, Aracne, 2013.
  28. Emanuele d'Angelo, «Mille diversi affetti / in Tito guerra fanno». Metastasio, Mozart e l’apoteosi del sovrano infelice, «La Fenice prima dell’Opera», 2013-2014, 2, pp. 29-46.
  29. Emanuele d'Angelo, Falstaff «dans les jardins du Décaméron». Boito mediterraneizza Shakespeare, in La vera storia ci narra. Verdi narrateur, sous la direction de C. Faverzani, Lucca, Libreria Musicale Italiana, 2014, pp. 331-350.
  30. Emanuele d'Angelo, Il "Pier Luigi Farnese" di Arrigo Boito. Con edizione critica del libretto, Roma, Aracne, 2014.
  31. Emanuele d'Angelo, I Capuleti e i Montecchi, un intreccio di drammi all’ombra di Tasso. Aggiunte alle fonti del libretto, «La Fenice prima dell’Opera», 2014-2015, 2, pp. 43-57.
  32. Emanuele d'Angelo, «Ha vinto amore». Norma: Medea-Didone in Arcadia, «La Fenice prima dell’Opera», 2014-2015, 4, pp. 47-68.
  33. Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, a cura di Emanuele d'Angelo, postfazione di Anselm Gerhard, Bari, Progedit, 2015.
  34. Emanuele d'Angelo, Alla scuola di Boito. L’Asrael di Ferdinando Fontana, in Alberto Franchetti. L’uomo, il compositore, l’artista. Atti del convegno internazionale (Reggio Emilia, 18-19 settembre 2010), a cura di P. Giorgi e R. Erkens, Lucca, Libreria Musicale Italiana, 2015, pp. 55-76.
  35. Emanuele d'Angelo, Boito e Shakespeare prima di Verdi. Genesi e fonti dell’Amleto del 1865, «verdiperspektiven», I, 2016, pp. 43-66.
  36. Emanuele d'Angelo, Il Pier Luigi Farnese di Arrigo Boito, dramma machiavelliano, in Sì canta l’empia... Renaissance et Opéra / Rinascimento e Opera, sous la direction de / a cura di C. Faverzani, Lucca, Libreria Musicale Italiana, 2016, pp. 327-336.
  37. Emanuele d'Angelo, Invita Minerva. Francesco Maria Piave librettista con Verdi, Foggia, Claudio Grenzi Editore, 2016.
  38. Emanuele d'Angelo, Boito riscrive il Faust. Torsioni narrative nel primo Mefistofele, «Studi comparatistici», 11-12, 2013 (ma 2016), pp. 105-122.
  39. Emanuele d'Angelo, Francesco Maria Piave, le scribe de Verdi, «L’Avant-Scène Opéra», 296, 2017, pp. 73-77.
  40. Emanuele d'Angelo, Tra Hugo fils e Dumas père. Fonti francesi dell’Amleto di Arrigo Boito, in The Lark and the Nigthingale. Shakespeare et l’Opéra / Shakespeare e l’Opera. Séminaires / Seminari «L’Opéra narrateur» 2014-2015 (Saint-Denis, Université Paris 8 - Paris, École Normale Supérieure - Paris, Institut National d’Histoire de l’Art), Lucca, Libreria Musicale Italiana, 2017, pp. 123-136.
  41. Emanuele d'Angelo, L’osso trasparente: il Metastasio simplex, ma non troppo, in Variazioni in sviluppo. I pensieri di Giovanni Morelli verso il futuro, a cura di Giada Viviani, Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 2017, pp. 44-57.
  42. Emanuele d'Angelo, Puccini und die Librettisten, in Puccini Handbuch, hrsg. von Richard Erkens, Stuttgart, Metzler, 2017, pp. 76-96.
  43. Emanuele d'Angelo, Domenico Gilardoni, «un bravo poeta quasi quanto gli altri», in Il borgomastro di Saardam. Uno zar a Bergamo, a cura di Livio Aragona e Federico Fornoni, Bergamo, Fondazione Donizetti, 2017, pp. 29-55.

Contributi minori sul teatroModifica

  1. Emanuele d'Angelo, "Notte oscurissima". Bagliori di rogo nella tenebra del Trovatore, programma di sala per la Stagione Lirica 2001 del Teatro Giordano, Foggia, Città di Foggia - Settore Cultura, 2001.
  2. Emanuele d'Angelo, La traviata. Tre feste per una prostituta, in Teatro Comunale Umberto Giordano. Stagione Lirica 2003, programma di sala, testi di Emanuele d’Angelo, Foggia, Città di Foggia - Settore Cultura e Spettacolo, 2003.
  3. Emanuele d'Angelo, Cavalleria rusticana e Pagliacci. Il vero in cartolina e il vero sdoppiato, ivi.
  4. Emanuele d'Angelo, «Parigi è la città dei desideri». La capitale francese nei libretti di Puccini, «Il giornale della musica», 12, 2008, p. 30.
  5. Emanuele d'Angelo, Don Giovanni di Da Ponte e Mozart, Portale Treccani, 2010.

Sansevero e CapitanataModifica

  1. Emanuele d'Angelo, Studi su san Severino abate, patrono principale della città di Sansevero, Sansevero, Esseditrice, 1999.
  2. Emanuele d'Angelo, La chiesa di santa Maria della Pietà in Sansevero. Appunti di storia e di arte, prefazione di Pasquale Corsi, Sansevero, Esseditrice, 2000.
  3. Emanuele d'Angelo, Brevi note storiche sul culto sanseverese della Madonna della Libera, Sansevero, General Service, 2001.
  4. Emanuele d'Angelo, Scultura lignea dell'Ottocento in Sansevero: Arcangelo Testa. L’intensa operosità dell’artista napoletano in Capitanata, «Fogli di periferia», XIII/1-2, 2001, pp. 37-49.
  5. Emanuele d'Angelo, Brevi appunti sull’Iconavetere, patrona di Foggia, in Arte, devozione e musica in onore di S. Maria dell'Iconavetere. Saggi per il ventennale della «Cappella Musicale Iconavetere» della Basilica Cattedrale di Foggia, a cura di E. d'Angelo e A. Ruscillo, Foggia, Comune di Foggia, 2003.
  6. Emanuele d'Angelo, Foggia, città dell’Iconavetere. Note sul patronato della Madonna dei Sette Veli, «Fogli di periferia», XV/1-2, 2003, pp. 51-63.
  7. Emanuele d'Angelo, Note sulla congregazione dei Morti di Sansevero (secc. XVII-XVIII), in Atti del 24° Convegno nazionale sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia (Sansevero, 29-30 novembre 2003), Sansevero, Archeoclub d'Italia, 2004, pp. 183-206.
  8. Emanuele d'Angelo, San Severo città d’arte. Nel segno di Dioniso, a cura di Elena Antonacci, testi di Elena Antonacci, Emanuele d’Angelo e Christian de Letteriis, fotografie di Antonio Soimero, Foggia, Claudio Grenzi Editore, 2006.
  9. Emanuele d'Angelo, Un secolo di teatro a Sansevero. Il Real Borbone (1819-1927), Foggia, MusicArte, 2007.
  10. Emanuele d'Angelo, I teatri pubblici di Sansevero dal Settecento ai giorni nostri. L’antica passione teatrale e musicale in un grande centro della Capitanata, «Fogli di periferia», XVII/1-2, 2005 (ma 2007), pp. 73-85.
  11. Emanuele d'Angelo, San Severino, il Defensor Patriae, in San Severino Abate, patrono principale della città e diocesi di San Severo. Nel centenario della conferma del patronato, 1908-2008, Sansevero, Parrocchia San Severino Abate - Pia Associazione San Severino Abate, 2008, pp. 13-75.
  12. Emanuele d'Angelo - Christian de Letteriis, L'orgoglio pietrificato. Il Settecento trionfante della chiesa di santa Maria della Pietà a San Severo, Foggia, Claudio Grenzi Editore, 2009.
  13. Emanuele d'Angelo - Christian de Letteriis, Gratia plena. Splendori della devozione mariana a San Severo, Foggia, Claudio Grenzi Editore, 2010.
  14. Emanuele d'Angelo, Capitanata, terra d’arte?, in La Cattedrale di Foggia. Scultura. Atti del convegno (26 giugno 2009), Foggia, N.E.D. editrice, 2010, pp. 73-74.
  15. Emanuele d'Angelo, Argento vivo, pref. a G. Boraccesi, Gli argenti della chiesa di san Severino a San Severo, Foggia, Claudio Grenzi Editore, 2011, pp. 7-10.
  16. Emanuele d'Angelo, Due inediti della decorazione settecentesca della chiesa di san Severino a Sansevero: il coro ligneo e il soffitto solimenesco, in Atti del 31° Convegno nazionale sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia (Sansevero, 13-14 novembre 2010), Sansevero, Archeoclub di Sansevero, 2011, pp. 245-258.
  17. Emanuele d'Angelo, L'origine del patronato sanseverese di san Severo di Napoli, in Atti del 33° Convegno nazionale sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia (Sansevero, 10-11 novembre 2012), Sansevero, Archeoclub di Sansevero, 2013, pp. 207-218.