Apri il menu principale

Vena Inferiore

frazione del comune italiano di Vibo Valentia
Vena Inferiore
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaProvincia di Vibo Valentia-Stemma.png Vibo Valentia
ComuneVibo Valentia-Stemma.png Vibo Valentia
Territorio
Coordinate38°40′N 16°05′E / 38.666667°N 16.083333°E38.666667; 16.083333 (Vena Inferiore)Coordinate: 38°40′N 16°05′E / 38.666667°N 16.083333°E38.666667; 16.083333 (Vena Inferiore)
Abitanti175
Altre informazioni
Cod. postale89900
Prefisso0963
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiVenoti in dialetto "Casalvecchjioti"
PatronoSan Francesco di Paola
Giorno festivo12 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vena Inferiore
Vena Inferiore

Vena Inferiore è una frazione del comune di Vibo Valentia.

L'abitato si trova su un costone nella valle del torrente Trainiti, in una zona ricca di grotte e di sorgenti d'acqua dalle quali deriva il toponimo di "Vena", utilizzato anche per i vicini centri di Vena Superiore e Vena Media, anch'essi frazioni di Vibo Valentia, e per la località di Vena di Ionadi.

StoriaModifica

Nella zona sono presenti tracce di una villa romana[1]. Il toponimo è attestato nel 1312, riferito ad un casale della terra di Vibo, conteso dalla città di Monteleone (allora denominazione di Vibo Valentia) e dall'abbazia della Trinità di Mileto[2]. Il casale era forse nato come diversi centri adiacenti, in dipendenza di un monastero basiliano, di cui restano pochi ruderi e che avrebbe ospitato san Leoluca, patrono di Vibo Valentia.

NoteModifica

  1. ^ In località Fego furono visti abbondanti materiali edilizi affioranti : Ermanno A. Arslan, "La ricerca archeologica nel Bruzio, in Brettii, Greci e Romani (Atti del V congresso storico calabrese, ottobre 1973), Roma 1983, p.281.
  2. ^ Il documento è riportato nell'Archivio storico della Calabria Archiviato il 28 maggio 2010 in Internet Archive..


  Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Calabria