Veselin Đuranović

politico montenegrino

Veselin Đuranović (Danilovgrad, 17 maggio 1925Martinići, 30 agosto 1997) è stato un politico jugoslavo poi montenegrino, ha servito come primo ministro e presidente della Repubblica Socialista del Montenegro e della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia.

Veselin Đuranović
Veselin Đuranović.jpg

Presidente della Presidenza della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato15 maggio 1984 –
15 maggio 1985
Capo del governoMilka Planinc
PredecessoreMika Špiljak
SuccessoreRadovan Vlajković

Presidente del Consiglio esecutivo federale della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia
Durata mandato18 gennaio 1977 –
16 maggio 1982
PredecessoreDžemal Bijedić
SuccessoreMilka Planinc

Presidente della Presidenza della Repubblica Socialista di Montenegro
Durata mandato7 maggio 1982 –
7 maggio 1983
PredecessoreVeljko Milatović
SuccessoreMarko Orlandić

Presidente del Consiglio esecutivo della Repubblica Socialista di Montenegro
Durata mandato25 giugno 1963 –
8 dicembre 1966
PredecessoreĐorđije Pajković
SuccessoreMijuško Šibalić

Segretario della Lega dei Comunisti del Montenegro
Durata mandatodicembre 1968 –
dicembre 1977
PredecessoreĐorđije Pajković
SuccessoreVojo Srzentic

Dati generali
Partito politicoLega dei Comunisti di Jugoslavia

BiografiaModifica

Đuranović è nato vicino a Danilovgrad, in quello che allora era il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni.

Ha servito come Presidente del Consiglio esecutivo della Repubblica Socialista del Montenegro dal 1963 al 1966 e come Presidente del comitato centrale della Lega dei Comunisti del Montenegro dal 1968 al 1977.

Nel 1977 si è mosso nelle politiche nazionali jugoslave, servendo come presidente del consiglio esecutivo (primo ministro) della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia dal 1977 al 1982.

Đuranović compì una visita di stato nella Repubblica Socialista Cecoslovacca nell'ottobre del 1977, quando incontrò il primo ministro Lubomír Štrougal.[1]

Ha servito anche come Presidente della Presidenza della Repubblica Socialista del Montenegro dal 1982 al 1983. È diventato membro della Presidenza collettiva di Jugoslavia per il Montenegro e ha servito come Presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia dal 1984 al 1985.

Nel 1989, l'intero governo del Montenegro e comitato centrale del partito comunista montenegrino hanno rassegnato le dimissioni, Đuranović incluso.[2]

Dopo il collasso del governo comunista jugoslavo si è ritirato nella sua città natale di Martinići, dove è morto all'eta di 72 anni nel 1997.[3]

NoteModifica