Apri il menu principale

Il Vicus Collis Viminalis ("vico del colle Viminale" in latino) era una strada della Roma antica inclusa nella VI regione della suddivisione augustea di Roma.

Indice

DescrizioneModifica

Il Vicus Collis Viminalis correva sulla cresta del Viminale, partendo dalla località denominata ad Gallinas Albas e terminando alla Porta Viminale delle Mura Serviane, subito dopo essersi unito al Vicus Patricius, l'altra importante arteria stradale del Viminale[1].

Oltre la Porta Viminale, la via proseguiva poi fino alle Mura Aureliane, da cui usciva attraverso una postierla in seguito murata, la Porta Chiusa[1].

La strada è nota solamente da due iscrizioni[2]. Tracce della sua pavimentazione sono state rinvenute in un percorso rettilineo che va da via Napoli alla Porta Chiusa[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c "Vici", in: Samuel Ball Platner (completato e rivisto da Thomas Ashby), A Topographical Dictionary of Ancient Rome, Oxford University Press, Londra, 1929.
  2. ^ CIL VI, 2227, CIL VI, 2228.

BibliografiaModifica

  • "Vici", in: Samuel Ball Platner (completato e rivisto da Thomas Ashby), A Topographical Dictionary of Ancient Rome, Oxford University Press, Londra, 1929.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma