Villa San Martino (Lugo)

frazione del comune italiano di Lugo (Italia)
Villa San Martino
frazione
Villa San Martino – Veduta
La chiesa di Villa San Martino
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Ravenna-Stemma.svg Ravenna
ComuneLugo (Italia)-Stemma.png Lugo (Italia)
Territorio
Coordinate44°23′20″N 11°53′16″E / 44.388889°N 11.887778°E44.388889; 11.887778 (Villa San Martino)Coordinate: 44°23′20″N 11°53′16″E / 44.388889°N 11.887778°E44.388889; 11.887778 (Villa San Martino)
Altitudine16 m s.l.m.
Abitanti960 (2009)
Altre informazioni
Cod. postale48022
Prefisso0545
Fuso orarioUTC+1
Patronosan Martino di Tours
Giorno festivo11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villa San Martino
Villa San Martino

Villa San Martino è una frazione di 960 abitanti[1] del comune di Lugo, in provincia di Ravenna.

Sul territorio è situato l'aeroporto di Lugo.

StoriaModifica

Nell'Alto Medioevo furono edificati lungo la via che segna il confine occidentale dell'ager di Faenza (attuale Via Lunga) alcuni santuari a distanze regolari tra di loro. Uno di questi fu dedicato a San Martino. Nello stesso luogo fu edificata una pieve, che prese il nome di S. Martino in Sablusi. Di essa si hanno notizie in una pergamena del'anno 767[2].
L'ambito territoriale della pieve confinava a nord con la pieve di Sant'Agata (dove sorse Sant'Agata sul Santerno), ad est con Santo Stefano in Barbiano, a sud con il fiume Senio (che aveva un corso diverso dall'attuale) e ad ovest con il fiume Santerno[3].

Dopo l'anno Mille la pieve perse d'importanza, ma attorno ad essa nacque l'abitato di Villa San Martino. Inglobata nel Comune di Lugo, ha mantenuto l'appartenenza alla Diocesi di Faenza.

MonumentiModifica

Chiesa parrocchiale, intitolata a Martino di Tours, consacrata nel 1472[4].

NoteModifica

  1. ^ Abitanti (fonte CEI)
  2. ^ Leggendo il catasto faventino, su duepassinelmistero.com. URL consultato il 29 marzo 2021.
  3. ^ Lucio Donati, Origine di Massa Lombarda e del suo territorio, Faenza 2010.
  4. ^ Norino Cani, Santi, guerrieri e contadini, Il Ponte Vecchio, Cesena 2017, pag. 114.

Voci correlateModifica

  Portale Romagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romagna