Apri il menu principale

Vincenzo Garofalo

politico italiano
Vincenzo Garofalo
Vincenzo Garofalo daticamera 2008.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI, XVII
Gruppo
parlamentare
XVI:
- Il Popolo della Libertà

XVII:
- Il Popolo della Libertà (Da inizio legislatura al 18/11/2013)

- Alternativa Popolare-Centristi per l'Europa (Dal 18/11/2013 a fine legislatura)

Circoscrizione Sicilia 2
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Alternativa Popolare (Dal 2017)
In precedenza:
Forza Italia (Fino al 2009)
Il Popolo della Libertà (2009-2013)
Nuovo Centrodestra (2013-2017)
Titolo di studio Laurea in Ingegneria Meccanica
Professione Ingegnere, Imprenditore

Vincenzo Garofalo detto Enzo (Messina, 30 novembre 1958) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Laureato in ingegneria meccanica, figlio di Francesco, noto imprenditore messinese del settore trasporti, il 29 aprile 2008 è stato eletto alla Camera dei deputati.[1]

Fino al 10 settembre 2010 è stato componente della XII Commissione (Affari Sociali) e dal 13 settembre 2010 al 13 marzo 2013 membro della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.

Rieletto alle elezioni politiche 2013 anche per la XVII Legislatura,[2] il 10 aprile 2013 il Popolo della Libertà ha ufficializzato la sua candidatura a Sindaco della città di Messina.[3]

Nel 2013 si candida a Sindaco di Messina guidando una coalizione di centro-destra composta da: Popolo della Libertà, Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale, Autonomisti per Messina, Siamo Messina per Enzo Sindaco, PDA Popolo dell'Avvenire. Viene, tuttavia, sconfitto al primo turno da Felice Calabrò (centro-sinistra) e da Renato Accorinti (sinistra).

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà[4], aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano[5][6].

Alle elezioni politiche del 2018 è ricandidato alla Camera nelle liste di Noi con l'Italia-UDC, ma non viene rieletto.

NoteModifica

  1. ^ GAROFALO Vincenzo - PDL, leg16.camera.it. URL consultato il 12 aprile 2013.
  2. ^ Messina, il Pdl schiera Garofalo per la corsa a sindaco, livesicilia.it. URL consultato il 12 aprile 2013.
  3. ^ Liste PDL, dal naufragio si salva solo Enzo Garofalo[collegamento interrotto], messina.sicilians.it. URL consultato il 12 aprile 2013.
  4. ^ L'addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia
  5. ^ Camera dei Deputati: Composizione del gruppo NUOVO CENTRODESTRA
  6. ^ Berlusconi lancia Forza Italia E Alfano il Nuovo Centrodestra

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica