Apri il menu principale
Vocabolario greco-italiano
Rocci Greco-Italiano.jpg
Copertina della XL edizione (2002)
AutoreLorenzo Rocci
1ª ed. originale1939
GenereVocabolario
Lingua originaleGreco antico-Italiano

Il Vocabolario greco-italiano di Lorenzo Rocci (conosciuto anche semplicemente come il "Rocci") è un dizionario di greco antico in lingua italiana, edito dalla Società editrice Dante Alighieri per la prima volta nel 1939.

Composto di circa 150 000 lemmi, è opera del grecista e gesuita Lorenzo Rocci, che per compilarlo impiegò circa 25 anni di lavoro, con il solo ausilio di schede dattiloscritte e appunti.

Come la quasi totalità dei dizionari di greco antico, il "Rocci" consente la versione solo dal greco all'italiano e non anche al contrario.

Indice

Storia editorialeModifica

Il "Rocci" al momento della pubblicazione divenne il maggiore e più completo dizionario greco-italiano realizzato in Italia. Prima del 1939 gli studenti potevano infatti avvalersi dei più essenziali Dizionario greco-italiano di Benedetto Bonazzi (1885) o del Vocabolario greco-italiano compilato ad uso delle scuole di Tommaso Sanesi (1881), nonché delle traduzioni italiane di vocabolari scolastici in lingua tedesca, come quello di Carlo Schenkl, o quello di Wilhelm Gemoll. Gli specialisti tendevano invece a ricorrere al corposo vocabolario tedesco di Passow o al Liddell-Scott-Jones in lingua inglese.[1]

 
Interno della quarantesima edizione (2002); sulla destra, evidenziata in verde, appare la parola più lunga della letteratura greca

Alla prima edizione del 1939 fecero seguito la seconda del 1941 e la terza del 1943, in occasione delle quali l’opera fu rivista e perfezionata dal suo autore; a quel punto tuttavia l'aggiornamento si interruppe, sicché dal 1949 in poi il "Rocci" venne semplicemente ristampato, senza essere più sottoposto a revisione.

Per oltre cinque decenni il "Rocci" è stato il vocabolario greco-italiano di riferimento: le alternative disponibili (quali i dizionari scolastici di Wilhelm Gemoll, o quello di La Magna-Annaratone, o ancora la traduzione dall’inglese del Liddell-Scott-Jones in formato ridotto) non erano all'altezza dell'opera del gesuita laziale in quanto a completezza e precisione. Il primato del "Rocci" venne insidiato solo nel 1995, allorché la Loescher pubblicò il GI-Vocabolario della lingua greca, realizzato dal grecista e filologo Franco Montanari, il quale peraltro ammise il debito del suo lavoro nei confronti dell’opera di padre Rocci.

Intanto i rinvenimenti papirologici (quali ad esempio i papiri Bodmer, scoperti in Egitto nel 1952) e nuove importanti pubblicazioni specialistiche (tra le quali i cinque volumi dei Tragicorum Graecorum fragmenta, editi a Gottinga dal 1971 al 2004), nonché le esigenze di una più scorrevole leggibilità resero ineludibile una revisione del "Rocci", che venne quindi riedito, con contenuti ampliati e migliorati anche graficamente, nel 2011.[2]

EdizioniModifica

  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Roma, Società editrice Dante Alighieri, 1939 (pp. XX,2074) (Prima edizione).
  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Seconda edizione riveduta, Roma, Società editrice Dante Alighieri, 1941 (pp. XX,2074).
  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Terza edizione riveduta, Roma, Società editrice Dante Alighieri, 1943 (pp. XX,2074).
  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Quarta edizione, Roma, Società editrice Dante Alighieri, 1949 (pp. XX,2074).[3]
  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Quarantunesima edizione, Roma, Società editrice Dante Alighieri, 2008 (pp. XX,2074).
  • Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Con la collaborazione di Giulia Argan (et al.), Roma, Società editrice Dante Alighieri, 2011 (pp. XXVII,2064).

NoteModifica

  1. ^ Storia dei dizionari di Greco Antico in Italia, Società editrice Dante Alighieri. URL consultato il 13 maggio 2015.
  2. ^ La nuova edizione, Società editrice Dante Alighieri. URL consultato il 13 maggio 2015.
  3. ^ È dello stesso anno anche la quinta edizione, l'ultima in vita dell'autore.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura