Mappa di Seleucia, Ctesifonte e Vologesia

Vologesia (in greco: Οὐολγεσία [1]) fu una città dell'impero dei Parti, fondata dal re arsacide Vologase I[2].

Sorge immediatamente a sud di Seleucia, sul fiume Tigri[2].

Plinio il Vecchio la citò con il nome di Vologesocerta[3], in cui la parte finale del nome significa "città di"[2].

DescrizioneModifica

Le rovine molto estese e ancora visibili, lungo il Tigri, sono quelle di Seleucia, Ctesifonte e Vologesia.

A Vologesia sorgeva il santuario dell'imperatore romano Adriano (24 gennaio 76 - 10 luglio 138), che, dopo i disordini alle frontiere lungo l'Eufrate, aveva instaurato e mantenuto la pace tra l'Impero romano e quello partico.

NoteModifica

  1. ^ Tolomeo, Geografia, 5.20.6.
  2. ^ a b c Dictionary of Greek and Roman Geography, illustrated by numerous engravings on wood, William Smith, LLD. Londra. Walton and Maberly, Upper Gower Street and Ivy Lane, Paternoster Row; John Murray, Albemarle Street. 1854.
  3. ^ Naturalis Historia, 6.26. s. 30.

Voci correlateModifica