Apri il menu principale

Volvariella caesiotincta

specie di fungo della famiglia Pluteaceae (Amanitaceae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Volvariella caesiotincta
Immagine di Volvariella caesiotincta mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Pluteaceae (Amanitaceae)
Genere Volvariella
Specie V. caesiotincta
Nomenclatura binomiale
Volvariella caesiotincta
P.D. Orton, 1974

Volvariella caesiotincta P.D. Orton, Bull. mens. Soc. linn. Lyon 43: 319 (1974) [1] è un fungo basidiomicete. È una specie poco comune e, come sottolinea lo stesso Orton, i suoi toni bluastri non sono sempre presenti, anzi spesso il cappello presenta una colorazione grigiastra.

Descrizione della specieModifica

CappelloModifica

3–4 cm di diametro, da semigloboso a convesso, infine appianato, con un lieve umbone.

cuticola
di colore grigiastro, grigio-olivacea verso il centro del cappello, fibrillosa

LamelleModifica

Libere al gambo, prima biancastre poi rosa, abbastanza fitte, margine crenulato.

GamboModifica

4-6 x 0,5-0,7 cm, cilindrico, lievemente ingrossato alla base, di colore bianco, liscio o leggermente fibrilloso.

VolvaModifica

Biancastra all'esterno, grigiastra nella parte interna, inguainante.

CarneModifica

Bianca.

MicroscopiaModifica

Spore
6,7 x 4,2 µm, da ellittiche ad ovoidali, bruno-rosa in massa.
Basidi
clavati, tetrasporici 20-28 x 8-9 µm.
Cheilocistidi
44,5-82 x 8,5-22,5 µm, lageniformi o clavati, con lunga papilla apicale (8-22,5 x 4-6 µm), disposti a mazzetti sul filo delle lamelle.
Pleurocistidi
50-80 x 15-40 µm, lageniformi, utriformi o clavati, con o senza papilla apicale.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia