Werla

Monumento storico
Werla
Kaiserpfalz di Werla
WerlaWestturmVonSueden.JPG
Ubicazione
Stato attualeGermania Germania
Coordinate52°02′15.72″N 10°33′17.28″E / 52.0377°N 10.5548°E52.0377; 10.5548
Mappa di localizzazione: Germania
Werla
Informazioni generali
TipoKaiserpfalz del Sacro Romano Impero
Stileromanico
Inizio costruzioneX secolo
Materialepietra e laterizio
Condizione attualeristrutturato
Visitabile
Sito web[1]
Informazioni militari
Funzione strategicadifensiva abitativa
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il rudere di Werla si trova nel Land tedesco della Bassa Sassonia e rappresenta uno dei pochi monumenti altomedievali della Germania settentrionale. Il complesso palatino, Kaiserpfalz di Werla, sorge su un altopiano naturale di 17 m sopra l'Oker ed ha un'estensione di circa 20 ettari.

StoriaModifica

 
Ricostruzione del Kaiserpfalz di Werla

La prima menzione del castello risale al 924 o 926 quando in un documento del cronista sassone Widukind di Corvey si racconta che l'imperatore Enrico I soggiornò in questo palazzo.

Il palazzo venne edificato in questo luogo con la funzione di difendere i confini dell'impero dalle invasioni ungare.

Nell'Alto Medioevo, il palazzo è stato un sito importante per la storia del Sacro Romano Impero, soprattutto per la dinastia ottoniana del X secolo.

Dopo aver successivamente perso importanza politica, a causa dello sviluppo della città di Goslar, come nuova sede imperiale, si sviluppò in un insediamento indipendente con una vivace produzione economica. Nel XIV secolo, cadde in disuso e rimase tale fino alla sua riscoperta nel XIX secolo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica