Ñ

lettera del moderno alfabeto latino
Ñ ñ

Ñ (minuscolo ñ) (nome spagnolo: eñe; nome italiano: egne[1]; fonetica IPA: [‘eɲe]) è una lettera del moderno alfabeto latino formata da una N con una tilde. È usata principalmente nella scrittura dello spagnolo (dove è chiamata eñe), basco, quechua, filippino, asturiano, galiziano e leonese, e rappresenta il suono di una palatale nasale ([ɲ]), come il digramma italiano gn[1]. Nel bretone non ha un suono proprio, ma indica che la vocale precedente è nasale.

La tastiera spagnola ha un tasto apposito per la Ñ

Nell'alfabeto spagnolo, Ñ è la lettera che segue la N e precede la O.[2]

E' normalmente presente sulle tastiere spagnole, a destra della lettera L[3], e si ottiene sulle tastiere non spagnole, con la combinazione di tasti[1]:

  • ALT+164 per la sua versione minusola: ñ
  • ALT+165 per la sua versione maiuscola: Ñ

Altri progettiModifica

  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica
  1. ^ a b c Carattere speciale dello Spagnolo – La Ñ – ñ  | CHARANGUENADO QUÀ E LA, su www.elcharanguero.com. URL consultato il 1º dicembre 2022.
  2. ^ admin, Alfabeto spagnolo con pronuncia, su Grammatica spagnola, 15 dicembre 2014. URL consultato il 1º dicembre 2022.
  3. ^ (EN) jowilco, Spanish Keyboard - Globalization, su learn.microsoft.com. URL consultato il 1º dicembre 2022.