Čara (fiume)

fiume della Russia
Čara - Чара
StatoRussia Russia
Circondari federaliTransbajkalia Transbajkalia
Irkutsk Irkutsk
Sacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
Lunghezza851 km
Portata media900 m³/s
Bacino idrografico87 600 km²
NasceMonti Kodar
Sfociafiume Olëkma

La Čara è un fiume della Russia siberiana orientale (Territorio della Transbajkalia, Oblast' di Irkutsk e Repubblica Autonoma della Jacuzia-Sacha), affluente di sinistra dell'Olëkma (bacino idrograficodella Lena).

Nasce dal versante meridionale dei monti Kodar e scorre inizialmente con direzione nordorientale, drenando una valle compresa fra i Kodar e i monti Udokan e toccando il centro abitato omonimo; piega successivamente verso nord-nordovest aggirando le propaggini settentrionali dei Kodar, riceve da sinistra la Žuja e piega nuovamente in direzione nordorientale, divenendo un fiume di pianura. Riceve quindi da sinistra il Molbo, da destra il Tokko e, alcune decine di chilometri a valle, confluisce da sinistra nell'Olëkma, poco prima della sua foce nella Lena.

La Čara è navigabile per 416 km a monte della foce, all'incirca fino alla confluenza della Žuja; gela nei mesi compresi fra ottobre e maggio.

Nel suo alto corso la valle del fiume è percorsa da un tratto della ferrovia BAM.

BibliografiaModifica

  • Istituto Geografico De Agostini. Enciclopedia geografica, edizione speciale per il Corriere della Sera, vol. 6. RCS Quotidiani s.p.a., Milano, 2005. ISSN 1824-9280 (WC · ACNP).
  • Istituto Geografico De Agostini. Grande atlante geografico del mondo, edizione speciale per il Corriere della Sera. Milano, 1995

Collegamenti esterniModifica

  • (RU) Grande enciclopedia sovietica, su bse.sci-lib.com. URL consultato il 31 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  • (RU) Nature.ykt, su nature.ykt.ru. URL consultato il 15 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2008).
Controllo di autoritàVIAF (EN315131529 · GND (DE4427467-1
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia