(434326) 2004 JG6

asteroide
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è (434326) 2004 JG6.
(434326) 2004 JG6
Stella madreSole
Scoperta11 maggio 2004
ScopritoreBrian Skiff, LONEOS
FamigliaAsteroide Apohele,
ermeosecante,
citerosecante
Designazioni
alternative
2004 JG6
Parametri orbitali
(all'epoca K1794)
Semiasse maggiore95 028 388 km
0,6352165 UA
Perielio44 549 474 km
0,2977906 UA
Afelio145 507 303 km
0,9726424 UA
Periodo orbitale184,92 giorni
(0,51 anni)
Velocità orbitale34,58 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
18,94493°
Eccentricità0,5311982
Longitudine del
nodo ascendente
37,03191°
Argom. del perielio352,99217°
Anomalia media315,54023°
Par. Tisserand (TJ)8,751 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni0,5-1,2 km
Massa
1,3-18,0 × 1011 kg
Densità media2,0? × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie0,0001-0,0003 m/s²
Velocità di fuga0,3-0,6 m/s
Temperatura
superficiale
~349 K (media)
Albedo0,10
Dati osservativi
Magnitudine ass.18,4

(434326) 2004 JG6 è un asteroide Apohele del sistema solare (ovvero un asteroide la cui orbita giace interamente all'interno di quella terrestre); si tratta del secondo asteroide di tale gruppo ad essere scoperto, dopo 163693 Atira.

L'asteroide è stato scoperto da Brian Skiff nell'ambito del progetto LONEOS.

Il periodo orbitale di (434326) 2004 JG6 è inferiore a quello di Venere e di qualsiasi altro asteroide conosciuto; si tratta dunque dell'oggetto, in media, più vicino al Sole dopo Mercurio. L'orbita dell'asteroide, notevolmente eccentrica, interseca quelle dei due pianeti più interni. Anche il valore dell'afelio è il più basso fra quelli di tutti gli asteroidi conosciuti.

Collegamenti esterniModifica


V · D · M
 
Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali