1814 (film 2007)

film del 2007 diretto da Andres Puustusmaa
1814
Titolo originale18-14 "Восемнадцать-четырнадцать"
Lingua originalerusso
Paese di produzioneRussia
Anno2007
Durata105 min
Generethriller, storico
RegiaAndrés Puutusmaa
SoggettoDmitriy Miropolskiy
MusicheDmitri Yanov
Interpreti e personaggi
  • Stepan Balakshin: Gorčakov, studente
  • Stas Belozerov: Puškin, studente
  • Aleksandr Bykovsky: Del'vig, studente
  • Sergey Druzyak: Danzas, studente
  • Ivan Makarevich: Puščin, studente
  • Ivan Martynov: Kyukhel'beker, studente
  • Bohdan Stupka: Malinowski, primo preside
  • Aleksej Gus'kov: Frolov, secondo preside
  • Aleksandr Lykov: Kunitsyn , professore
  • Yuriy Nifontov: Kartsov, professore
  • Evgeniy Dyatlov: Koshanskogo, professore
  • Andrés Puutusmaa: Gauenshild, professore
  • Igor Yatsko: Peščel, medico
  • Igor Chernevich: Borzyuk, investigatore
  • Sergey Barkovskiy: Pilecki, guardiano
  • Natalya Surkova: Volkonskaia, principessa
  • Yuriy Itskov: Arakčeev, conte
  • Fëdor Bondarčuk: Tolstoj, conte
  • Leonid Gromov: Thomas, servo
  • Sergej Garmaš: Sazonov, servo
  • Aleksandr Bashirov: Prokofiev, servo

1814 (18-14 "Восемнадцать-четырнадцать"[1]) è un film thriller di ambientazione storica del 2007, scritto da Dmitriy Miropolskiy e diretto da Andrés Puutusmaa, ispirato a fatti realmente accaduti.[2]

TramaModifica

Carskoe Selo, 1814. Lo zar Alessandro I istituisce il Liceo, una scuola d'élite, nella zona residenziale della famiglia imperiale a San Pietroburgo, allora capitale dell'Impero. Tra i primi allievi del Liceo figurano Aleksandr Gorčakov, Ivan Puščin, Aleksandr Puškin, Vil'gel'm Kjuchel'beker, Anton Del'vig, Konstantin Danzas. In futuro, questi nomi entreranno nella storia della Russia, ma per il momento sono normali studenti dai quattordici ai diciotto anni con tutti i loro pregi e i loro difetti.

Una mattina, nei pressi della scuola, una ragazza viene trovata con la gola tagliata da una strana arma. Un investigatore inviato sul luogo cerca di far luce su questo e su altri misteriosi omicidi che vengono commessi con le stesse brutali modalità del primo. Pur muovendosi con cautela nel mondo della nobiltà, fin dal principio incontra la resistenza e la diffidenza di un ambiente pieno di superbia e alterigia.

Gli studenti, lasciandosi trasportare dalle passioni proprie dell'età giovanile, alla fine scoprono il colpevole e, a rischio della vita, riescono a smascherarlo attirandolo in un tranello.

NoteModifica

  1. ^ Il titolo originale (18-14 "diciotto-quattordici") è ambivalente in quanto si riferisce sia all'anno in cui si svolge la vicenda sia all'età degli studenti che va dai quattordici ai diciotto anni.
  2. ^ (RU) L'autore dei delitti viene citato da Pushkin in un suo epigramma del 1816 ed è il protagonista di un poemetto collettivo degli allievi del liceo, su feb-web.ru. URL consultato il 24 ottobre 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema