2LDK

film del 2003 diretto da Yukihiko Tsutsumi
2LDK
2LDK.JPG
Eiko Koike e Maho Nonami in una scena del film
Titolo originale2LDK
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2003
Durata70 min
Rapporto1,85:1
Generedrammatico, thriller
RegiaYukihiko Tsutsumi
SoggettoYukihiko Tsutsumi
SceneggiaturaYukihiko Tsutsumi, Miura Uiko
ProduttoreManabe Kazuki, Nakazawa Susumu, Ishida Yuji
Casa di produzioneDUEL Film Partners
FotografiaSatoru Karasawa
MontaggioNobuyuki Ito
MusicheAkira Mitake
ScenografiaHisao Inagaki
TruccoYuichi Matsui
Interpreti e personaggi

2LDK è un film del 2003, diretto da Yukihiko Tsutsumi. È il frutto di una sfida tra i registi Yukihiko Tsutsumi e Ryūhei Kitamura, consistente nel realizzare un film da girare in una settimana, con due soli personaggi, ambientato in una casa. Il film diretto da Kitamura è Aragami.[1]

Il titolo è un'abbreviazione giapponese che indica un appartamento dotato di due camere da letto, un soggiorno, una cucina e una sala da pranzo.

È uscito nelle sale italiane il 4 ottobre 2003.

TramaModifica

Nozomi e Lana sono due aspiranti attrici, reduci da un provino per il ruolo di protagonista in un importante film. Le due iniziano una coabitazione in un appartamento messo a loro disposizione dal produttore della pellicola.

Nozomi è timida, goffa e ordinata. Lana è vanitosa, spigliata e disordinata. Le due ragazze iniziano a parlare, ma i loro pensieri indicano un forte antagonismo. In seguito a una ciocca di capelli trovata da Nozomi, le due ragazze iniziano a farsi una serie di dispetti, fino a giungere a una vera e propria battaglia, usando le armi più varie, da una motosega a una katana, arrivando ai tentativi di annegamento e folgorazione, fino a uccidersi a vicenda.

Dopo che le due ragazze si sono uccise, il produttore lascia sulla segreteria telefonica un messaggio che annuncia che entrambe sono state scelte come protagoniste del film.

RiconoscimentiModifica

  • 2003: Philadelphia Film Festival (miglior regia)

NoteModifica

  1. ^ Trivia for 2LDK, su imdb.com. URL consultato il 7 maggio 2009.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema