Apri il menu principale
Aare Seeland mobil AG
Logo
StatoSvizzera Svizzera
Forma societariaAzienda pubblica
Fondazione1999
Sede principaleLangenthal
Settoretrasporti
Prodottitrasporto pubblico
Fatturato60.986.023 CHF (2017)
Dipendenti258 (2017)
Sito web

La Aare Seeland mobil (ASm) è un'azienda svizzera che svolge servizi di trasporto pubblico nei cantoni Berna e Soletta.

Indice

StoriaModifica

La società è nata nel 1999 dalla fusione di quattro aziende preesistenti[1]:

Nel 2003 è stata assorbita anche la Ligerz-Tessenberg-Bahn (LTB)[4].

Sin dal 1959 esistevano diversi accordi di cooperazione tra le società: il primo fu stipulato tra SNB e OJB, esteso nel 1964 alla BTI, nel 1983 alla Bielersee-Schifffahrts-Gesellschaft (BSSG) e nel 1984 alla LTB. Il consorzio prese nel 1985 il nome Oberaargau-Solothurn-Seeland-Transport (OSST)[4].

SocietàModifica

La società è una società anonima con azionisti principali la Confederazione (36,25%), il canton Berna (37,94%), il canton Soletta (3,36%), i comuni interessati (12,47%); il resto delle azioni sono di proprietà di privati (9,12%) o possedute dalla società (0,88%)[5].

EsercizioModifica

ASm gestisce le ferrovie Biel-Täuffelen-Ins, Soletta-Niederbipp, Langenthal-Oensingen e Langenthal-St. Urban, la funicolare Ligerz-Tessenberg e diverse autolinee urbane ed extraurbane tra Langenthal, Herzogenbuchsee e Bienne.

La rete ferroviaria è lunga 58,1 km, quella automobilistica 103,9[6].

FlottaModifica

Nel 2015 la flotta ASm consiste in[7]:

  • 18 automotrici;
  • 7 locomotori;
  • 31 autobus.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Regionalverkehr Oberaargau AG (RVO), in Foglio ufficiale svizzero di commercio (Berna), 9 luglio 1999, p. 4677. URL consultato il 28 giugno 2019.
  2. ^ (DE) Oberaargau-Jura-Bahnen (OJB), in Foglio ufficiale svizzero di commercio (Berna), 6 dicembre 1990, p. 4862. URL consultato il 28 giugno 2019.
  3. ^ (DE) Oberaargau-Jura-Bahnen (OJB), in Foglio ufficiale svizzero di commercio (Berna), 1º aprile 1959, p. 919. URL consultato il 28 giugno 2019.
  4. ^ a b Geschichte, su asmobil.ch. URL consultato il 28 giugno 2019.
  5. ^ Geschäftsbericht 2017, p. 28
  6. ^ Geschäftsbericht 2017, p. 5
  7. ^ Unternehmensportrait, p. 5

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn2010052765 · WorldCat Identities (ENn2010-052765