Abandon

album dei Deep Purple del 1998
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film, vedi Abandon - Misteriosi omicidi.
Abandon
ArtistaDeep Purple
Tipo albumStudio
Pubblicazione2 giugno 1998
Durata56:18
Dischi1
Tracce12
GenereHard rock
EtichettaEMI (Regno Unito)
CMC International (Stati Uniti)
ProduttoreRoger Glover & Deep Purple
Registrazione1997-1998
Deep Purple - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(2003)

Abandon è il sedicesimo album in studio dei Deep Purple, uscito nel 1998 ed ha raggiunto la sesta posizione in Norvegia.

Il discoModifica

Questo è l'ultimo album in studio con Jon Lord alle tastiere (dopo seguirà il trentennale del Concerto per Gruppo ed Orchestra). Contiene una rivisitazione di una delle canzoni del gruppo apparsa in precedenza su un altro album - Bloodsucker da Deep Purple in Rock (qui reintitolata Bludsucker). Il titolo dell'album è un gioco di parole di Ian Gillan - "A Band On" che sta a significare: "una band che sta bene" oppure "abbandono".

Durante le sessioni di registrazione di Abandon i brani Picture of Innocence, I've Got Your Number e Long Time Gone erano stati scritti originariamente per questo album ma vennero esclusi, ed infine inclusi nell'album Bananas, pubblicato cinque anni dopo.

L'album ottiene un buon successo anche se inferiore al precedente album.

Nel 1999 venne pubblicato l'album dal vivo Total Abandon: Australia '99, concerto tenuto dal gruppo a Melbourne, il primo dopo 15 anni in Australia, nel quale il gruppo esegue alcuni brani dei più recenti Abandon e Purpendicular oltre ai grandi successi del passato.

La copertina raffigura un uomo che si tuffa da un grattacielo.

TracceModifica

Testi di Ian Gillan, Roger Glover, Jon Lord, Steve Morse, Ian Paice, eccetto Bludsucker scritta da Ritchie Blackmore, Gillan, Glover, Lord, Paice.

  1. Any Fule Kno That – 4:29
  2. Almost Human – 4:26
  3. Don't Make Me Happy – 4:56
  4. Seventh Heaven – 5:25
  5. Watching the Sky – 5:26
  6. Fingers to the Bone – 4:47
  7. Jack Ruby – 3:48
  8. She Was – 4:19
  9. Whatsername – 4:26
  10. '69 – 4:59
  11. Evil Louie – 4:56
  12. Bludsucker – 4:27 (testo: Blackmore; Gillan; Glover; Lord; Paice)

FormazioneModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock