Apri il menu principale

Abbondanza è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2].

Indice

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

 
Una donna in costume allegorico rappresentate l'abbondanza

Di significato molto trasparente, deriva dal latino abundantia, "abbondanza", "ricchezza di beni"[1] (radice alla quale risalgono anche Abbondanzio e Abbondio). Era il nome di una divinità romana, Abbondanza, considerata patrona del grano e dei granai, da cui prende il nome l'asteroide 151 Abundantia[1][2][3].

Era utilizzato come nome proprio in epoca romana, dapprima in ambienti pagani e poi cristiani, qui in riferimento alla ricchezza spirituale e di virtù cristiane[1]. La sua diffusione odierna, tipica del Sud Italia e in particolare del Salento, riflette il culto della "Madonna dell'Abbondanza", patrona di Cursi[1][2] e, forse, anche quello di una sant'Abbondanza, non riconosciuta però dalla Chiesa cattolica[1].

OnomasticoModifica

L'onomastico si può festeggiare in diverse date:

PersoneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f De Felice, p. 9.
  2. ^ a b c La Stella T., p. 1.
  3. ^ a b c d Sheard, p. 31.
  4. ^ (EN) Saint Abundantia the Martyr, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 20 aprile 2016.
  5. ^ (EN) Saint Abundantia of Spoleto, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 20 aprile 2016.
  6. ^ LE TRADIZIONI POPOLARI LEGATE AL SANTUARIO, su Santuario Madonna dell'Abbondanza. URL consultato il 20 aprile 2016.

BibliografiaModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi