Abolizione dei cambi di orario nell'Unione europea

L'abolizione dei cambi di orario nell'Unione europea è attualmente[1] oggetto di dibattito e di decisioni politiche. L'Unione europea sta infatti valutando se abolire il cambio fra ora solare e ora legale; si tratta di scegliere se tenere costantemente l'ora solare, come desidererebbero alcuni Paesi del Nord Europa, oppure l'ora legale, come desidererebbero alcuni Paesi del Sud Europa, oppure ancora una media fra le due, per cui ad esempio l'ora dell'Europa centrale diventerebbe UTC +1.30.[2]

Stato attualeModifica

differenza tra ora locale ed orario legale durante l'inverno
differenza tra ora locale ed orario legale durante l'estate

La direttiva 2000/84/CE del Consiglio europeo regolamenta l'ora legale nell'Unione europea.

In Europa la differenza, area per area, con il fuso orario adottato e la vera ora solare è differente a seconda del periodo dell'anno, proprio in virtù con il cambio di fuso orario implicito nel passaggio tra ora invernale ed ora estiva, dovuta all'applicazione (in primavera) ed alla rimozione (in autunno) dell'ora legale.

Un abbandono di questa applicazione (e rimozione) significherebbe l'annullamento di questa variabilità stagionale, ma non la perdita ovunque del disallineamento tra ora locale ed orario legale.[non chiaro]

Consultazione pubblica aperta e conseguenzeModifica

Tra il 4 luglio 2018 e il 16 agosto 2018 sul sito della Commissione europea si è svolta una consultazione pubblica aperta sulle disposizioni relative all'ora legale,[3] in cui, tra le domande, nel caso di abolizione del cambio orario veniva posta l'alternativa tra il mantenere sempre l'ora solare o il mantenere sempre l'ora legale.

La consultazione ha ottenuto 4,6 milioni di risposte, il numero più alto mai ricevuto da una consultazione pubblica UE.[4]

Dalle varie commissioni coinvolte è stata quindi redatta una direttiva provvisoria. Essa rinviava all'anno 2021 la scelta sull'orario per i singoli stati.[5]

In ogni caso essa è stata votata ed approvata dal Parlamento europeo il 26 marzo 2019 e, per diventare direttiva europea deve essere valutata ed approvata anche dal Consiglio.

A quel punto gli stati membri dovrebbero recepirla con leggi proprie e potrebbe entrare così in vigore.

NoteModifica

  1. ^ Maggio 2022.
  2. ^ L'ora legale per sempre, su Today. URL consultato il 29 marzo 2022.
  3. ^ Consultazione pubblica aperta sulle disposizioni relative all’ora legale, su Commissione europea - European Commission. URL consultato il 3 giugno 2021.
  4. ^ Valanga di risposte a sondaggio su ora legale, Ue valuta richieste abolizione
  5. ^ Il Parlamento sostiene la fine del passaggio dall'ora solare a quella legale, su Parlamento europeo.

Voci correlateModifica