Apri il menu principale
Aḥmad I al-Jābir Āl Ṣabāḥ
أحمد الجابر الصباح.jpg
Sceicco del Kuwait
In carica 29 marzo 1921 –
29 gennaio 1950
Predecessore Sālim I al-Mubārak
Successore ʿAbd Allāh III al-Sālim
Nascita Madinat al-Kuwait, 1885
Morte Madinat al-Kuwait, 29 gennaio 1950 (65 anni circa)
Casa reale Āl Ṣabāḥ
Padre Jābir II Āl Ṣabāḥ
Madre Sheikha Shaykha Abdullah II Al-Sabah

Aḥmad I al-Jābir Āl Ṣabāḥ (in arabo: ﺍﺣﻤﺪ اﻟﺠﺎﺑﺮ آل صباح‎; Al Kuwait, 1885Al Kuwait, 29 gennaio 1950) è stato un sceicco kuwaitiano, in carica dal 29 marzo 1921 al 29 gennaio 1950.

Indice

BiografiaModifica

Figlio primogenito di Jābir II Āl Ṣabāḥ, Aḥmad al-Jābir Āl Ṣabāḥ salì al potere dopo la morte dello zio Sālim I al-Mubārak Āl Ṣabāḥ nel 1921.

Durante il suo regno i confini del Kuwait vennero completamente ridisegnati in un incontro che si tenne a Uqayr con il rappresentante del protettorato britannico nell'area, sir Percy Cox. Le decisioni prese in questo accordo, ad ogni modo, non furono favorevoli allo sceicco in quanto circa un terzo dei territori del Kuwait vennero ceduti ad ʿAbd al-ʿAzīz ibn ʿAbd al-Raḥmān, governante del Najd (attuale Arabia Saudita) e questo incrinò notevolmente le decennali ottime relazioni tra Kuwait e Regno Unito.

Egli morì al palazzo di Dasman nel 1950 e due dei suoi figli furono poi suoi successori.

Onorificenze[1]Modifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Bidwell, Robin. The Affairs of Arabia. London: Frank Cass and Company Limited, 1971.
  • Clements, Frank A. Kuwait: World Bibliographical Series. Oxford: Clio Press Ltd., 1985.
  • Dickson, Harold Richard Patrick. Kuwait and her Neighbours. Edited for publication by Clifford Witting. London: Allen & Unwin, 1956.
  • Freeth, Zahra. A New Look at Kuwait. London: George Allen & Unwin Ltd, 1972.
  • Jarman, Robert L. Sabah al-Salim al-Sabah: Amir of Kuwait, 1965-77 . London: London Centre of Arab Studies Ltd, 2002.
Controllo di autoritàVIAF (EN72688105 · LCCN (ENn80039437 · GND (DE1153571854 · WorldCat Identities (ENn80-039437
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie