Al Bandari bint Abd al-Aziz Al Sa'ud

principessa saudita
al-Bandarī bint ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd
Principessa dell'Arabia Saudita
Stemma
Nome completo al-Bandarī bint ʿAbd al-ʿAzīz bin ʿAbd al-Raḥmān Āl Saʿūd
Nascita 1928
Morte Ospedale Specialistico Re Faysal, Riad, 8 maggio 2008
Dinastia Dinastia Saudita
Padre Abd al-Aziz dell'Arabia Saudita
Madre Jawhara bint Sa'ad bin Abdul Muhsin Al Sudairi
Consorte Bandar bin Muhammad bin Abdul Rahman Al Sa'ud
Religione Musulmana sunnita

al-Bandarī bint ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd (in arabo: البندري بنت عبد العزيز آل سعود‎; 1928Riyad, 8 maggio 2008) è stata una principessa saudita.

Primi anni di vitaModifica

Al Bandari è nata nel 1928. Era figlia di re Abd al-Aziz e di sua moglie, Jawhara bint Sa'ad bin Abdul Muhsin Al Sudairi.[1] La madre apparteneva all'importante famiglia Al Sudairi. Inizialmente, era sposata con Sa'd bin Abdul Rahman, un fratello di re Abd al-Aziz. Dopo la morte del primo marito, nel 1916, si è sposata con lui. Al Bandari ha avuto tre fratelli germani: Sa'd, Musa'id e Abd al-Muhsin

Vita personaleModifica

La principessa era sposata con Bandar bin Muhammad bin Abdul Rahman Al Sa'ud, proprietario della Banca Rupali.[1] Il padre di Bandar, Muhammad, era fratellastro di re Abd al-Aziz.

Morte e funeraleModifica

Al Bandari è morta l'8 maggio 2008, all'età di 80 anni, all'Ospedale Specialistico Re Faysal di Riad. Le preghiere funebri si sono tenute, dopo la preghiera del tramonto, presso la moschea Imam Turki bin Abd Allah della città. Messaggi di cordoglio sono stati inviati a re Abd Allah e alla famiglia reale saudita da Sabah IV al-Ahmad al-Jabir Al Sabah, emiro del Kuwait,[2] Qabus dell'Oman,[3][4] Hamad bin Isa Al Khalifa, re del Bahrein,[5] Hamad bin Khalifa al-Thani e Tamim bin Hamad al-Thani, emiro e principe ereditario del Qatar.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b Saudi Princess Al Bandari passes away, in Independent Bangladesh, UNB, 11 marzo 2008. URL consultato il aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2011).
  2. ^ Kuwaiti Amir sends cable of condolences to Saudi King, in Kuwait News Agency, 8 marzo 2008. URL consultato il 7 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2005).
  3. ^ HM sends cable of condolences to Saudi king, in Times of Oman, Oman News Agency, 10 marzo 2008. URL consultato il 7 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  4. ^ Saudi king, Brunei sultan thank HM, in Times of Oman, Oman News Agency, 17 marzo 2008. URL consultato il 7 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  5. ^ Bahraini Leadership Condoles Saudi Arabia [collegamento interrotto], in Bahrain News Agency, 9 marzo 2008. URL consultato il 7 aprile 2008.
  6. ^ Nation News In Brief: Emir, Heir Apparent send condolences (XML), in The Peninsula, Qatar News Agency, 10 marzo 2008. URL consultato il 7 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2008).
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie