Apri il menu principale

Alba

momento della giornata che precede la levata del Sole
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Alba (disambigua).
Un'alba tra le montagne della Serra dos Órgãos, nello stato di Rio de Janeiro, in Brasile.
Alba sul lago Titicaca, vicino a Puno in Perù.

L'alba è il periodo intermedio fra la notte e il pieno giorno. Ha inizio alle prime luci del giorno. Il momento, detto anche albeggiamento[1], culmina con l'aurora e termina con la levata del Sole, il momento nel quale il bordo del disco solare compare sopra l'orizzonte[2][3].

Indice

I tre tipi di albaModifica

 
I tre tipi di alba, civile, nautica e astronomica, e le loro depressioni angolari.

L'alba comincia con il primo chiarore mattutino, e continua finché il sole non è completamente sopra l'orizzonte. Il crepuscolo mattutino che precede la levata del Sole, determinato dalla distanza angolare del centro del Sole dall'orizzonte, è diviso in tre parti.

Alba astronomicaModifica

Il crepuscolo astronomico comincia quando il cielo non è più completamente buio, dopo l'alba astronomica. Questo accade quando il Sole è 18° sotto l'orizzonte al mattino. A questo punto una seppur molto piccola parte dei raggi solari illumina il cielo, e le stelle meno luminose cominciano a sparire. L'alba astronomica è spesso indistinguibile dalla notte, soprattutto in zone con potenziale inquinamento luminoso. L'alba astronomica segna l'inizio del crepuscolo astronomico, che continua fino all'alba nautica.

Alba nauticaModifica

Il crepuscolo nautico comincia quando c'è abbastanza luce per i marinai per distinguere l'orizzonte al mare ma il cielo è ancora troppo scuro per eseguire attività all'aperto (eccetto con luce artificiale). Formalmente, il crepuscolo nautico comincia quando il Sole è 12° sotto l'orizzonte al mattino. Il cielo diventa abbastanza luminoso per essere distinto dalla terra e dal cielo. L'alba nautica segna l'inizio del crepuscolo nautico, che continua fino all'alba civile.

Alba civileModifica

Il crepuscolo civile comincia quando c'è abbastanza luce per distinguere gli oggetti, quindi alcune attività all'aperto, ma non tutte, possono iniziare. Formalmente, il crepuscolo civile comincia quando il Sole è 6° sotto l'orizzonte al mattino.

Se il cielo è sereno, è blu, e se ci sono nuvole o nebbia, ci possono essere colori dorati, arancioni e gialli. Alcune stelle e pianeti luminosi, come Giove o Venere, sono visibili a occhio nudo. L'alba civile segna l'inizio del crepuscolo civile, che continua fino alla levata del Sole.

I colori dell'albaModifica

La luminosità è di un colore biancastro che vira poi in una tonalità arancio-giallo oro all'approssimarsi della levata del Sole. All'alba i colori del cielo circostante il Sole sono generalmente diversi da quelli del tramonto. Ciò dipende in gran misura dalla minor quantità di particelle sospese nell'atmosfera mattutina, fatto dovuto alla minor temperatura dell'aria e alla minor presenza di venti durante la notte[4].

Alba su altri pianetiModifica

 
Un'ipotetica alba su Kepler-22b, un pianeta che orbita attorno a una stella simile al Sole.

L'alba esiste anche sugli altri pianeti, ma differisce a causa della distanza dal Sole, o, nel caso di pianeti extrasolari, dalla stella madre e della composizione atmosferica del pianeta stesso.

NoteModifica

  1. ^ Giacomo Devoto, Gian Carlo Oli, Dizionario della lingua italiana, Firenze, Le Monnier, 1971, p. 68.
  2. ^ Alba, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  3. ^ Alba, la Repubblica.
  4. ^ Do Sunrises Look Different from Sunsets?

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica