Apri il menu principale

Alberto Colombo

pilota automobilistico italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore, vedi Alberto Colombo (calciatore).
Alberto Colombo
Nazionalità Italia Italia
Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1978
Scuderie ATS
Merzario
GP disputati 3 (0 partenze)
 

Alberto Colombo (Varedo, 23 febbraio 1946) è un pilota automobilistico italiano.

CarrieraModifica

Nel 1974 diviene Campione italiano in Formula 3. Nel 1975 passa alla Formula 2, al volante di una March con motore BMW della Trivellato Racing, ottenendo un punto nel Gran Premio di Nogaro. L'anno seguente, sempre con la March-BMW ottiene un altro punto (all'Estoril). Il 1977 è la sua migliore annata con 18 punti (terzo al Mugello) ed è ottavo nella classifica finale. Raggiunge il secondo posto dietro Riccardo Patrese nel campionato Italiano di Formula 2.

Nel 1978 il grande salto verso la Formula 1. Gunther Schmidt lo contatta per sostituire Jean-Pierre Jarier alla ATS. Due mancate qualificazioni (Gp del Belgio e di Spagna) gli faranno perdere il volante della vettura tedesca.

Un'altra possibilità gli si apre quando Arturo Merzario lo sceglie per schierare una seconda vettura a Monza. Questa volta non riuscirà a prequalificarsi. Nel 1978 Colombo non aveva abbandonato del tutto l'impegno in F2, ove conquistò 11 punti con una March-BMW della San Remo Racing.

Anche nelle due stagioni seguenti Colombo partecipò alla Formula 2, sempre con la San Remo Racing, conquistando 8 punti nel 1979 (terzo a Thruxton) e 9 nel 1980 (terzo a Hockenheim). Nella seconda stagione impiegò nelle ultime gare una Toleman-Hart.

Risultati in Formula 1Modifica

1978 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
ATS e Merzario ATS HS1 e Merzario A1 NQ NQ NPQ 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito