Alberto IV il Saggio

nobile

Alberto IV d'Asburgo, detto il Saggio (1188 circa – Ascalona, 25 novembre 1239), fu conte d'Asburgo, di Argovia e Frickgau con Asburgo, Brugg, Bremgarten e Muri, langravio in Alta Alsazia, Feldhauptmann di Strasburgo e Vogt dell'abbazia di Säckingen.

Alberto IV il Saggio
Albert III Alsace.jpg
Alberto, rappresentato come conte di Alsazia.
Conte d'Asburgo
Stemma
Stemma
In carica 1199 - 1240
Predecessore Rodolfo il Vecchio
Successore Rodolfo I d'Asburgo
Nascita 1188 circa
Morte Ascalona, 25 novembre 1239
Dinastia Asburgo
Padre Rodolfo il Vecchio
Madre Agnese di Staufen
Coniuge Edvige di Kyburg
Figli Rodolfo IV (I)
Alberto V
Hartmann
Cunegonda
una figlia

BiografiaModifica

Alberto era figlio di Rodolfo il Vecchio (detto anche il Pacifico) e di Agnese di Staufen (nonostante il nome, non apparteneva alla casata imperiale). Dopo la morte del padre, condivise l'eredità con il fratello Rodolfo III il Taciturno, che fu capostipite della casa di Laufenburg (che si estinguerà nel 1408), mentre uno figli di questo, Eberardo, diede origine alla linea di Kyburg (estintasi nel 1415).

Nel 1228, in qualità di Feldhauptmann della città e del vescovo di Strasburgo, ottenne la vittoria di Blodelsheim sui conti di Pfirt (o Ferrette) nella disputa per l'eredità degli Asburgo. Alberto era un sostenitore della dinastia Hohenstaufen[1]. Nel marzo 1226 era presente quando venne firmata la bolla d'oro di Rimini[senza fonte].

Sembra che Alberto IV sia stato il fondatore della città di Waldshut. La cronaca di Clevi Fryger riporta l'anno 1249 come data di fondazione. L'esistenza della città è attestata con certezza solo a partire dal 1256. L'anno 1249 come anno di fondazione non è sostenibile[2].

Alberto IV partecipò alla crociata dei baroni e morì di peste mentre fortificava il castello di Ascalona[3].

Matrimonio e figliModifica

Intorno al 1217 sposò Edvige di Kyburg († dopo il 1263), figlia del conte Ulrico III e di Anna di Zähringen. Da lei ebbe cinque figli[4]:

scendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Werner III d'Asburgo Ottone II d'Asburgo  
 
Hilla von Pfirt  
Alberto III il Ricco  
Ida di Homberg Guarniero I di Homberg  
 
N. di Zollern  
Rodolfo il Vecchio  
Rodolfo di Pfullendorf-Bregenz Ulrico di Ramsberg  
 
Adelaide di Bregenz  
Ida di Pfullendorf  
Elisabetta di Welfen Guelfo VI di Welfen  
 
Uta di Schauenburg  
Alberto IV d'Asburgo  
 
 
 
Goffredo di Staufen  
 
 
 
Agnese di Staufen  
 
 
 
 
 
 
 
 

NoteModifica

  1. ^ Paul Kläui: Albrecht IV., der Weise. In: Neue Deutsche Biographie (NDB). Band 1, Duncker & Humblot, Berlin 1953, ISBN 3-428-00182-6, p. 164 (versione digitale).
  2. ^ Vedi Karl-Friedrich Krieger: Rudolf von Habsburg. Darmstadt 2003, p. 66. (con ulteriore letteratura)
  3. ^ Joseph Ruch, Geschichte der Stadt Waldshut. Waldshut 1966, p. 28.
  4. ^ Karl-Friedrich Krieger: Rudolf von Habsburg. Darmstadt 2003, p. 59.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80516633 · CERL cnp01150177 · GND (DE136117643 · WorldCat Identities (ENviaf-80516633