Brugg

comune svizzero
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Brugg (disambigua).
Brugg
città
Brugg – Stemma
Brugg – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Aargau matt.svg Argovia
DistrettoBrugg
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°29′06″N 8°12′25″E / 47.485°N 8.206944°E47.485; 8.206944 (Brugg)Coordinate: 47°29′06″N 8°12′25″E / 47.485°N 8.206944°E47.485; 8.206944 (Brugg)
Altitudine352 m s.l.m.
Superficie6,38 km²
Abitanti11 092 (2017)
Densità1 738,56 ab./km²
FrazioniAltenburg, Lauffohr, Umiken
Comuni confinantiGebenstorf, Habsburg, Hausen, Riniken, Rüfenach, Schinznach-Bad, Untersiggenthal, Villigen, Villnachern, Windisch
Altre informazioni
Cod. postale5200, 5222
Prefisso056
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS4095
TargaAG
Nome abitantibrugger
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Brugg
Brugg
Brugg – Mappa
Sito istituzionale

Brugg (toponimo tedesco) è un comune svizzero di 11 092 abitanti del Canton Argovia, nel distretto di Brugg del quale è capoluogo; ha lo status di città.

Geografia fisicaModifica

La città è attraversata dal fiume Aar ed è collegata a Frick attraverso il valico Bözbergpass. Verso nord la montagna Bruggerberg fa parte della catena del massiccio del Giura.

StoriaModifica

La città fu acquisita dalla casa d'Asburgo nell'XI secolo; nel 1415 passò al terrritorio di Berna, nel 1798 al Canton Argovia. Nel 1901 ha inglobato il comune soppresso di Altenburg, nel 1970 quello di Lauffohr e nel 2010 quello di Umiken[1].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

 
La chiesa riformata
  • Chiesa riformata (Stadtkirche, già chiesa di San Nicola), eretta nel XIII secolo e ricostruita nel 1479-1518 e nel 1734-1740[1];
  • Chiesa cattolica di San Nicola, eretta nel 1907[1].

Architetture civiliModifica

  • Torre Nera (Schwarzer Turm) presso il ponte sull'Aar, eretta nel XII secolo[1].
  • Ponti in pietra sul fiume Aar, eretto nel 1577 e ricostruito nel 1925[1];
  • Torri medievali[senza fonte];
  • Scuola latina[senza fonte].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella (dal 1930 con Altenburg, dal 1970 con Lauffohr)[1]:

Abitanti censiti

 

CulturaModifica

MuseiModifica

  • Museo Vindonissa, aperto nel 1912[1].

Infrastrutture e trasportiModifica

Rilevante nodo ferroviario, Brugg è servita dall'omonima stazione sulle ferrovie Zurigo-Brugg e Bözbergbahn (linea S12 della rete celere di Zurigo e linee S23, S25 e S29 della rete celere dell'Argovia).

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Max Banholzer, Brugg, in Dizionario storico della Svizzera, 12 settembre 2016. URL consultato il 18 agosto 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN136845521 · GND (DE4090211-0 · WorldCat Identities (EN136845521
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera