Apri il menu principale
Alfasigma S.p.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione2017
Sede principaleBologna
Persone chiave
SettoreFarmaceutico
ProdottiFarmaci
Fatturato1,05 miliardi di [1] (2017)
Dipendenti2800 (2016)
Slogan«Farmaceutica per passione»
Sito web

Alfasigma è una società farmaceutica multinazionale italiana con sede a Bologna nata il 1º agosto 2017 dalla fusione per incorporazione di Alfa Wassermann S.p.A. della famiglia Golinelli, Biofutura Pharma S.p.A. e Sigma-Tau Industrie Farmaceutiche Riunite S.p.A. della famiglia Cavazza. I suoi impianti produttivi si trovano ad Alanno (Pescara), Pomezia (Roma) e Latina.

Indice

StoriaModifica

Attiva in 18 paesi tra cui Usa, Cina, Russia e diversi paesi europei, con sede legale a Milano e la direzione generale a Bologna, ha tra le principali aree terapeutiche quelle di attività ortopedia, remautologia, cardio-metabolica, diabetologia, gastroenterologia, vascolare e ginecologica.

Nasce ufficialmente il 1º agosto 2017[2], dopo il progetto del 2015, dalla fusione tra la Alfa Wassermann, fondata a Bologna nel 1948 da Marino Golinelli (comprendeva 11 consociate con 1370 dipendenti di cui 670 in Italia e con un fatturato consolidato 2014 di 408 milioni di euro) e la Sigma-Tau, fondata a Roma nel 1957 da Claudio Cavazza (e da lui presieduta sino al 2011, anno della sua scomparsa) con 1140 dipendenti e un fatturato di 491 milioni.[3]

Il 75% di Alfasigma appartiene alla famiglia Golinelli, il 20% alla Cavazza, il 5% ad una joint venture Intesa Sanpaolo-Neuberger Berman.[4]

Gli stabilimenti si trovano ad Alanno (Pescara), Pomezia (Roma) e Sermoneta (Latina), le spese per la Ricerca e Sviluppo sono tra l'8-10% dei ricavi. In seguito alla fusione, si è subito parlato di esuberi: inizialmente 456, ridotti nel novembre 2017 a 300. Riguardano le sedi di Milano, Pomezia, Alanno e Bologna.[5]

Nel 2017 l'azienda ha acquisito la Pamlab, società di medical food per la psichiatria e le malattie metaboliche, situata a Covington (Louisiana) con 300 dipendenti e un giro d'affari di cento milioni di dollari. La Pamlab ha preso il nome di Alfasigma Usa.[6]

NoteModifica

  1. ^ Financial highlights 2017, su alfasigma.com. URL consultato il 9 agosto 2018.
  2. ^ Repubblica.it, 6 settembre 2017.
  3. ^ Nozze nella farmaceutica italiana: Alfa Wassermann e Sigma-Tau uniscono le forze, su repubblica.it, 6 marzo 2015. URL consultato il 28 agosto 2017.
  4. ^ Il Sole 24 Ore, 11 maggio 2016
  5. ^ Alfasigma, accordo al ministero: scattano 300 esuberi, su repubblica.it. URL consultato il 13 dicembre 2017.
  6. ^ Alfasigma si rafforza in Usa con l'acquisizione di Pamlab (integratori), su corriere.it. URL consultato il 13 dicembre 2017.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 1757 5732
  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende