Alluminio scuro

L'alluminio scuro (detto anche alluminio pirotecnico) è una miscela che contiene una percentuale di carbonio che varia dal 12% al 22% (sotto forma di grafite oppure carbone). La parte restante è formata da alluminio finemente polverizzato, con un diametro medio delle particelle che varia dai 2 agli 8 micrometri (a seconda del tipo).

Le leghe di alluminio maggiormente utilizzate per la macinazione (previa miscelazione con il carbone) sono:

  • 3413;
  • 4413;
  • 5413H;
  • 6413.

Rispetto alla normale polvere di alluminio, per la presenza di carbonio come lubrificante, presenta una maggiore facilità di accensione, piroforicità nulla, maggiore scorrevolezza, ma anche una minore temperatura di combustione.

È un prodotto facilmente infiammabile ed è esplosivo se è a contatto con sostanze comburenti.

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia