Apri il menu principale

Amadoco I (in greco antico: Αμάδοκος, Amàdokos; ... – ...) è stato re degli Odrisi dal 410 a.C. all'inizio del IV secolo a.C..

BiografiaModifica

Amadoco I fu amico del politico ateniese Alcibiade, di cui fu alleato durante la sconfitta ateniese di Egospotami (405 a.C.).[1] Durante il suo regno subì diversi attacchi dai Triballi, perdendo ampie regioni del regno.

All'inizio del proprio regno (410 a.C.) affidò a Seute II l'amministrazione della parte meridionale del regno, tuttavia egli gli si ribellò nel quinquennio successivo[2]: i due re erano estremamente potenti, ma non guadagnavano sufficiente vantaggio l'uno sull'altro per avere il potere su tutta la Tracia;[3] solo nel 389 a.C., anno della sua morte, Amadoco si riconciliò con Seute, grazie all'aiuto dell'ateniese Trasibulo.[4][5]

Capo Amodoco, sull'Isola Livingston, nelle Isole Shetland Meridionali in Antartide, prende il nome da lui.

NoteModifica

  1. ^ Diodoro Siculo, Bibliotheca historica, XIII, 105.
  2. ^ Aristotele, Politica V. 8, p. 182, ed. Gottling
  3. ^ Senofonte, Anabasi VII, 2, 32; 3, 16; 7, 3.
  4. ^ Senofonte, Elleniche, IV, 8, 26.
  5. ^ Diodoro Siculo, Bibliotheca historica, XIV, 94.

BibliografiaModifica