Aimé-Pierre Frutaz

archeologo e storico italiano
(Reindirizzamento da Amato Pietro Frutaz)

Aimé-Pierre Frutaz noto anche come Amato Pietro Frutaz (Torgnon, 29 agosto 1907Roma, 8 novembre 1980) è stato un archeologo e storico italiano.

Aimé-Pierre Frutaz

BiografiaModifica

Sacerdote valdostano, protonotario apostolico (da cui deriva il titolo onorifico di Monsignore), per molti anni è stato presidente dell'Académie Saint-Anselme e direttore della biblioteca del Seminario maggiore (Grand séminaire) di Aosta, riorganizzandola e arricchendola con un importante lascito[1]. Ricevette vari incarichi da parte della Curia romana.

Negli anni sessanta dimostrò che la Magna Legenda Sancti Grati su Grato di Aosta era falsa[2].

Opere principaliModifica

  • Le fonti per la storia della Valle d'Aosta, Roma: Ed. Historique et literaire, 1966.
  • Le fonti per la storia della valle d'Aosta: Piemonte, 1966.
  • Le fonti per la storia della Valle di Aosta e gli archivi storici e le biblioteche della città e della valle, 1958.
  • Le piante di Roma, in collaborazione con Giorgio De Gregori, Niccolò Del Re, Fernanda Roscetti, Roma, Istituto di Studi Romani, 1962.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (FR) Lin Colliard, "Mgr. Aimé-Pierre Frutaz, président de l'Académie Saint-Anselme", in Académie Saint-Anselme. Société académique, religieuse et scientifique du Duché d'Aoste: fondée le 29 mars 1855 sous la protection de S. Anselme, n. 50, 1982. [1][collegamento interrotto]
  • In memoriam S.E. Mgr Aimé-Pierre Frutaz, Ed. Académie Saint-Anselme, 1981.
Controllo di autoritàVIAF (EN51702277 · ISNI (EN0000 0001 0900 2756 · SBN IT\ICCU\RAVV\084138 · LCCN (ENn90646354 · BNF (FRcb12020257c (data) · BAV (EN495/76352 · WorldCat Identities (ENlccn-n90646354