Apri il menu principale

American Recordings

etichetta discografica statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album di Johnny Cash, vedi American Recordings (album).
American Recordings
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1988
Fondata daRick Rubin
Sede principaleBurbank
SettoreMusicale
ProdottiHeavy Metal
Hip Hop
Rock
Sito web

L'American Recordings è una casa discografica statunitense, fondata dal noto produttore Rick Rubin.

Indice

Storia dell'aziendaModifica

Essa venne fondata nel 1988, dopo che Rubin lasciò la Def Jam Recordings. Inizialmente venne chiamata "Def American" e nel 1993 cambiò definitivamente il nome in "American Recordings". La sede principale della casa discografica è a Burbank, California. Rubin, in passato, era molto noto per aver prodotto dischi di gruppi rap e hip hop, contribuendo molto alla popolarità di gruppi di questo genere, in primis i Beastie Boys e i Run DMC.

La label è anche nota nell'heavy metal per aver prodotto i dischi degli Slayer. Rubin si avvicinò al metal proprio collaborando con gli Slayer e già con la Def Jam aveva prodotto il loro terzo e quarto disco (Reign in Blood e South of Heaven) mentre i loro successori furono tutti incisi per l'American Recordings. In seguito, vennero messi sotto contratto altri gruppi del genere come Wolfsbane (dove militava il cantante Blaze Bayley, ex Iron Maiden), Danzig e Black Crowes, che pubblicarono un disco multiplatino come Shake Your Money Maker.

Successivamente, l'etichetta discografica si diversificò, producendo dischi per gruppi crossover rock e alternative rock, come Red Hot Chili Peppers (producendo un album come Blood Sugar Sex Magik, album vendutissimo) e The Jesus & Mary Chain.

Il lavoro con i gruppi rap continuò comunque, da menzionare Geto Boys e Sir Mix-a-Lot e la label si estese anche alla musica country, incidendo per artisti come Johnny Cash.

Attualmente, gran parte dei dischi dell'American Recordings sono distribuiti dalla Warner Bros. Records, in passato da Geffen Records, Sony Music e Universal Music Group.

Gruppi sotto contratto American RecordingsModifica

Ex collaboratori dell'American RecordingsModifica

Collegamenti esterniModifica