Apri il menu principale

Amici (programma televisivo)

talk show televisivo italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il talent show, vedi Amici di Maria De Filippi.
Amici
PaeseItalia
Anno1992-1997, 2000-2001
Generetalk show
Durata120 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreLella Costa (1992)
Maria De Filippi (1992-1997, 2000-2001)
IdeatoreAlberto Silvestri
RegiaMaria Grazia Michelacci
Paolo Pietrangeli
Laura Basile
AutoriMaria De Filippi e Andrea Soldani (solo la prima serie)
Casa di produzioneFascino PGT
Rete televisivaCanale 5 (1992-1996
1993-1997 versione serale)
Italia 1 (1996-1997, 2000-2001)

Amici è stato un programma televisivo italiano di genere talk show, andato in onda su Canale 5 dal 1992 al 1996 e poi su Italia 1 nelle stagioni 1996-1997 e 2000-2001.

È stato condotto da Lella Costa nella sua prima edizione e da Maria De Filippi in quelle successive.

StoriaModifica

La prima edizione, in onda dal gennaio al giugno del 1992, vide come moderatrice Lella Costa, nella sua unica esperienza come conduttrice televisiva. Nell'autunno dello stesso anno, dopo l'abbandono della Costa, alla conduzione subentrò Maria De Filippi, all'epoca conosciuta solo in quanto compagna di Maurizio Costanzo e all'esordio come presentatrice televisiva, la quale nel 1993 traghettò il programma anche in una versione serale intitolata Amici di sera. A partire dalla terza edizione la De Filippi divenne anche autrice del programma insieme ad Andrea Soldani.

Il programma pomeridiano andava in onda su Canale 5 nella fascia post-prandiale del sabato, mentre la versione serale andava in onda di mercoledì.

Sia il programma pomeridiano che la versione in prima serata vinsero il Telegatto nella categoria Intrattenimento con ospiti.

Nella stagione televisiva 1996-1997 il programma pomeridiano è stato spostato su Italia 1, e mandato in onda sempre nel primo pomeriggio del sabato, mentre la versione in prima serata continuò ad andare in onda su Canale 5, sempre di mercoledì; questa è stata l'ultima annata del programma (in entrambe le versioni).

Ispirandosi alla trasmissione, la De Filippi pubblicò anche due libri: Amici - Dialoghi con gli adolescenti (1996) ed Amici di sera - Gli adolescenti e la famiglia (1997), editi dalla Mondadori.

La trasmissione di Amici venne interrotta dopo il 6 giugno 1997 (l'ultima puntata della versione serale era andata in onda nel maggio precedente), a detta della stessa conduttrice per via delle pressioni sempre più insopportabili da parte di alcune associazioni cattoliche, le quali ritenevano che le due trasmissioni dessero un'idea sbagliata dei giovani e della famiglia.

A tre anni di distanza, sabato 7 ottobre 2000, partì una nuova stagione del programma, in onda su Italia 1 sempre nel primo pomeriggio del sabato. Quest'ultima edizione, che non riuscì ad ottenere lo stesso successo avuto dal programma in precedenza, si è conclusa, dopo trenta puntate, il 23 giugno 2001.

Il 30 giugno dello stesso anno è andata in onda una puntata speciale in cui erano ospiti i ragazzi della prima edizione del Grande Fratello e alcuni tra i vecchi ragazzi del pubblico di Amici (alcuni di questi ragazzi in seguito sono entrati a far parte della squadra degli autori che realizzano i programmi della De Filippi).

2 anni dopo, a partire dal 7 gennaio 2003, il marchio Amici è stato riutilizzato da Maria De Filippi per una nuova trasmissione, nota nella sua prima edizione con il titolo Saranno famosi, di cui si è reso necessario cambiare titolo a causa di alcuni problemi di copyright con l'omonima serie televisiva statunitense degli anni ottanta; nonostante abbiano lo stesso nome e la stessa conduttrice-autrice, le due trasmissioni sono però distinte l'una dall'altra.

CaratteristicheModifica

Il programma si proponeva di trattare temi e problematiche giovanili esaminati, invece che dal punto di vista degli adulti, da quello dei ragazzi stessi; ogni settimana venivano ospitati dei ragazzi che raccontavano la propria storia, o situazione, che poteva toccare temi diversi, sia leggeri che più impegnativi: storie d'amore, tossicodipendenza, la vita in quartieri difficili, l'omosessualità, le prime esperienze sessuali, i rapporti amicali, i problemi a scuola ed in famiglia, le prime esperienze nel mondo del lavoro. Tutto veniva commentato da un pubblico composto esclusivamente da ragazzi (alcuni erano presenze fisse, altri cambiavano di puntata in puntata) che interagivano e si confrontavano con gli ospiti della puntata. La conduttrice aveva la funzione di "moderatrice" del dibattito tra gli ospiti ed il pubblico.

Amici di sera era, a differenza della striscia pomeridiana, incentrato su storie e tematiche riguardanti l'ambito della famiglia: separazioni dei genitori, conflitti tra genitori e figli, le problematiche delle famiglie allargate, gravidanze precoci, tensioni per amicizie od amori giudicati sbagliati ed altre ancora.

BibliografiaModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione