Ancelle del Sacro Cuore di Gesù (Versailles)

Viktor Braun, fondatore dell'istituto

Le Ancelle del Sacro Cuore di Gesù (in francese Servantes du Sacré-Coeur de Jésus) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla S.S.C.J.[1]

Cenni storiciModifica

La congregazione sorse in Francia per fornire assistenza alle giovani che si trasferivano nella capitale dalle zone rurali dell'Alsazia e della Lorena per cercare lavoro come domestiche: fu fondata a Parigi il 17 ottobre 1866 dal sacerdote Viktor Braun con la collaborazione di alcune sue penitenti.[2]

Dopo vari trasferimenti, nel 1885 la casa-madre fu fissata a Versailles.[3]

L'istituto si sviluppò rapidamente: a partire dal 1870 furono erette case anche in Inghilterra e a Vienna, ma i rami britannico e austriaco si resero presto indipendenti. Nel 1954 furono fondate le prime missioni in Guinea.[3]

La congregazione ricevette il pontificio decreto di lode il 29 marzo 1899 e le sue costituzioni furono approvate definitivamente il 1º maggio 1934.[2]

Attività e diffusioneModifica

Le Ancelle del Sacro Cuore di Gesù si dedicano all'assistenza alle giovani e alla cura di orfani e malati.[2]

Oltre che in Francia, le suore sono presenti in Belgio, Costa d'Avorio, Mali e Niger;[3] la sede generalizia è a Versailles.[1]

Alla fine del 2011 la congregazione contava 125 religiose in 12 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2013, p. 1623.
  2. ^ a b c Giancarlo Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 601.
  3. ^ a b c Giancarlo Rocca, DIP, vol. I (1974), col. 602.

BibliografiaModifica

  • Annuario pontificio per l'anno 2013, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2013. ISBN 978-88-209-9070-1.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo