Andrea Bruciati

Andrea Bruciati (Corinaldo, 16 gennaio 1968) è uno storico dell'arte italiano. Da maggio 2017 è direttore dell'Istituto autonomo Villa Adriana e Villa d'Este (Tivoli) a Tivoli.

BiografiaModifica

Ha studiato Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università degli studi di Udine. Successivamente ha approfondito i lavori di Arturo Martini, Filippo de Pisis ed Emilio Vedova durante la Seconda Guerra Mondiale e la produzione video in Italia durante il XXI secolo.

Nel marzo 2002 è diventato direttore artistico della Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di Monfalcone (GO), inaugurata con il progetto Ouverture: arte dall’Italia, manifesto di intenti per una sorta di cantiere culturale dove si attua una promozione attiva delle giovani generazioni e che verrà implementato per tutto il decennio di direzione[1]. Dal 2009 al 2012 è stato inoltre ideatore del format On Stage[2] all'interno della fiera ArtVerona, di cui, nel gennaio 2013, è diventato direttore artistico. È stato inoltre il direttore artistico della BJCEM 2015[3][4] (Biennale di giovani creativi dell’Europa e del Mediterraneo), che si è tenuto a Milano quale evento conclusivo di Expo 2015 presso la Fabbrica del Vapore.

Nel marzo 2017 ha vinto il concorso indetto dal MIBACT quale direttore dell’Istituto autonomo Villa Adriana e Villa d’Este[5] (da lui denominato VILLAE dal settembre 2018)[6].

Principali progettiModifica

Fra i format culturali ideati:

  • allonsenfants[7];
  • ARTES;
  • as Performance[8];
  • atupertu[9];
  • focus XX;
  • frammenti di un discorso amoroso[10];
  • Fruz[11];
  • King Kong, l’immagine sottile[12];
  • Lab.it;
  • Level 0[13][14];
  • Meravigliosamente[15];
  • Moroso Concept[16];
  • Open Source;
  • Past Forward;
  • Prima Visione;
  • studio visit.it[17];
  • Painting Practices[18];
  • Raw Zone[19];
  • videoREPORT ITALIA[20].

NoteModifica

  1. ^ Galleria d'arte contemporanea, sfida vincente - Messaggero Veneto, su Archivio - Messaggero Veneto. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  2. ^ FOCUS | ArtVerona 2011 – On Stage – I numeri primi – Espoarte, su www.espoarte.net. URL consultato il 14 novembre 2018.
  3. ^ Through the Barricades, Milano 03/12/15 | BJCEM, su www.bjcem.org. URL consultato il 14 novembre 2018.
  4. ^ Mediterranea 17 Young Artists Biennale - Milan | BJCEM, su www.bjcem.org. URL consultato il 14 novembre 2018.
  5. ^ Andrea Bruciati a Villa Adriana e Villa d'Este di Tivoli, in Il Sole 24 ORE. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  6. ^ Le «Villae», ecco il logo per Villa d'Este e Villa Adriana a Tivoli. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  7. ^ http://www.exibart.com, ALLONS ENFANT/26, su Exibart. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  8. ^ (EN) E’ successo a Demanio Marittimo KM-278. ⚐ ⚐, in ATP DIARY. URL consultato il 14 novembre 2018.
  9. ^ ArtVerona. Artisti e pubblico “atupertu” – Espoarte, su www.espoarte.net. URL consultato il 14 novembre 2018.
  10. ^ Il Blog di Mara, Frammenti di un discorso amoroso, su veronalive!. URL consultato il 14 novembre 2018.
  11. ^ Fruz 01 Sala Comunale Antiche Mura Monfalcone (GO), su 1995-2015.undo.net. URL consultato il 14 novembre 2018.
  12. ^ http://www.exibart.com, fino al 25.II.2007 - L’immagine sottile 01 - Monfalcone (go), Galleria Comunale, in Exibart. URL consultato il 14 novembre 2018.
  13. ^ ArtVerona 2015 — Intervista con Andrea Bruciati, su ATP DIARY. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  14. ^ Arriva ArtVerona, l’Art Project Fair – Espoarte, su espoarte.net. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  15. ^ MERAVIGLIOSAMENTE | Sitespecific, su www.sitespecific.it. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  16. ^ Premio MOROSO per l’arte contemporanea, su Abitare, 1º dicembre 2010. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  17. ^ Studio Visit a Monfalcone, su MAM-E, 7 settembre 2009. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  18. ^ In villa, l’arte è sorpresa - Il Friuli, su www.ilfriuli.it. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  19. ^ Marta Pettinau, ArtVerona 2015: le gallerie più creative selezionate, su Artribune, 15 luglio 2015. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  20. ^ Redazione, E Andrea Bruciati torna in patria. Parte la rassegna VideoReport Ancona, su Artribune, 26 maggio 2011. URL consultato l'8 gennaio 2019.
Controllo di autoritàVIAF (EN67664063 · LCCN (ENnr2006018367 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2006018367