Andrea Soddu

politico italiano
Andrea Soddu

Sindaco di Nuoro
In carica
Inizio mandato 16 giugno 2015
Predecessore Alessandro Bianchi

Dati generali
Partito politico Indipendente di centro-sinistra
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Parma
Professione Avvocato

Andrea Soddu (Nuoro, 18 dicembre 1974) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Avvocato civilista, presidente del consorzio "Le strade del vino del Cannonau", è stato candidato a sindaco di Nuoro come indipendente alle amministrative del 2015, a guida di una coalizione apartitica e trasversale composta da cinque liste civiche ("Scegliamo Nuoro", "Ripensiamo Nuoro", "La Base", "La Città in Comune" e "Atene Sarda") con l'appoggio del Partito Sardo d'Azione.[1][2][3] È stato eletto sindaco il 14 giugno 2015 al ballottaggio contro il sindaco uscente Alessandro Bianchi del Partito Democratico, ottenendo il 68% delle preferenze degli elettori.[3]

Nell'estate del 2018 si verifica una crisi politica interna alla maggioranza: a livello nazionale il Partito Sardo d'Azione si schiera apertamente su posizioni di destra, appoggiando la Lega di Matteo Salvini.[4] Dopo due mesi di discussioni politiche, il sindaco decide prima di togliere le deleghe agli assessori del Partito Sardo d'Azione, poi di azzerare la giunta comunale riassegnando tutte le deleghe, mentre i sardisti escono dalla maggioranza.[5][6][7]

Nel 2019 si avvicina al Partito Democratico e, pur non iscrivendosi formalmente, viene da questo candidato per la Sardegna alle elezioni europee.[8][9] Nonostante i 69 611 voti ricevuti, primo tra i candidati sardi, non accede al Parlamento europeo.[10][11]

Alle elezioni amministrative del 2020 è nuovamente candidato alla carica di primo cittadino di Nuoro, supportato da una coalizione civica, ed è riconfermato sindaco al secondo turno superando con il 67% dei voti lo sfidante del centrodestra Pietro Sanna.[12]

NoteModifica

  1. ^ L'avvocato Andrea Soddu in campo per le comunali, La Nuova Sardegna, 25 febbraio 2015. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  2. ^ Andrea Soddu candidato sindaco, La Nuova Sardegna, 18 aprile 2015. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  3. ^ a b Andrea Soddu nuovo sindaco di Nuoro: «Realizzato un sogno», La Nuova Sardegna, 15 giugno 2015. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  4. ^ Nuoro, giunta Soddu in bilico dopo la rottura con il Psd'Az, Sardinia Post, 1º agosto 2018. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  5. ^ Crisi nel Comune di Nuoro, il Psd'Az abbandona il tavolo: "Si azzeri Giunta", Sardinia Post, 22 agosto 2018. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  6. ^ Crisi a Nuoro, giunta azzerata. Il sindaco: "Ora pensiamo al futuro", Sardinia Post, 21 settembre 2018. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  7. ^ Nuoro. Ecco la nuova squadra di Soddu: presentata ufficialmente la nuova Giunta, Cronache Nuoresi, 28 settembre 2018. URL consultato il 6 gennaio 2019.
  8. ^ Europee, a sorpresa sarà Soddu il candidato Pd, La Nuova Sardegna, 11 aprile 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  9. ^ Andrea Soddu, unico sardo nelle liste dem per le europee: "Io coerente, il Pd è cambiato", L'Unione Sarda, 14 aprile 2019. URL consultato il 5 marzo 2020.
  10. ^ Nessun deputato sardo nel prossimo Parlamento europeo, Gallura Oggi, 27 maggio 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  11. ^ Europee, Bartolo opta per le isole e la Sardegna resta senza seggio, La Nuova Sardegna, 30 maggio 2019. URL consultato il 27 settembre 2019.
  12. ^ Comunali a Nuoro, Andra Soddu stravince il ballottaggio, La Nuova Sardegna, 9 novembre 2020. URL consultato il 9 novembre 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Andrea Soddu, su amministratori.interno.gov.it. URL consultato il 6 gennaio 2019.