Ane Riel (Aarhus, 25 settembre 1971) è una scrittrice danese.

BiografiaEdit

Nata Ane Brahms Lauritsen nel 1971 ad Aarhus, dopo il diploma ottenuto nel 1990 al Marselisborg Gymnasium, ha studiato arte all'Università di Aarhus senza completare gli studi[1].

Trasferitasi venticinquenne a Copenaghen, ha lavorato per nove anni allo Storm P. Museum e parallelamente ha pubblicato alcuni libri per l'infanzia con i disegni della madre, l'illustratrice Mette Brahms Lauritsen[2].

Con il suo primo romanzo, Slagteren i Liseleje, ha vinto il Best Danish Suspense Debut Novel nel 2013[3], mentre il thriller Resina è stato insignito del Glasnyckeln nel 2016[4] e del Martin Beck Award l'anno successivo.

Vita privataEdit

È sposata dal 2002 con il batterista jazz e rock Alex Riel[5].

NoteEdit

  1. ^ (EN) Scheda della scrittrice, su fantasticfiction.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  2. ^ (DA) Pagina dedicata all'autrice, su forfatterweb.dk. URL consultato il 26 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Cenni biografici, su dhhliteraryagency.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  4. ^ (DA) Danska Ane Riel får 25:e Glasnyckeln, su deckarakademin.org, 8 agosto 2016. URL consultato il 26 aprile 2019.
  5. ^ (EN) About Ane Riel, su aneriel.dk. URL consultato il 26 aprile 2019.

Opere principaliEdit

Romanzi gialliEdit

Letteratura per ragazziEdit

  • Da mor og far blev skilt (2000)
  • Ferie med gys (2000)
  • Sylfeden - et balleteventyr (2001)
  • Da Mikkel fik en ny familie (2002)
  • Vild med Julie (2003)
  • Sig ja, Julie! (2005)

Alcuni riconoscimentiEdit

Collegamenti esterniEdit

Controllo di autoritàVIAF (EN307270506 · LCCN (ENn2016052201 · GND (DE1103153315 · WorldCat Identities (ENn2016-052201