Apri il menu principale

Angelo Nicolini

cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Angelo Nicolini
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1505 a Firenze
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato arcivescovo14 luglio 1564 da papa Pio IV
Consacrato arcivescovoin data sconosciuta
Creato cardinale12 marzo 1565 da papa Pio IV
Deceduto15 agosto 1567 a Siena
 

Angelo Nicolini o Niccolini (Firenze, 1505[1]Siena, 15 agosto 1567) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nonostante l'origine russa del cognome Nicolini, Angelo o Agnolo, figlio di Matteo, nacque a Firenze nel 1505 e frequentò l'Università di Pisa, conseguendo il dottorato in utroque iure nel 1523. Nel 1530 si sposò con Alessandra di Vincenzo Ugolini da cui ebbe quattro figli. Fu consigliere e grande sostenitore del granduca Cosimo I, che gli affidò molti incarichi rilevanti fino a nominarlo senatore e ambasciatore toscano alla corte di papa Paolo III e, in seguito, a quella dell'Imperatore Carlo V.

Rimasto vedovo nel 1550, Angelo Nicolini cominciò ad avvicinarsi al mondo ecclesiastico. Dopo un ultimo impegno civile come governatore di Siena, dal 1557, diventò prete e, il 14 luglio del 1564, fu nominato arcivescovo di Pisa. L'anno seguente venne proclamato cardinale presbitero col titolo di San Callisto, partecipando poco dopo al conclave che elesse papa Pio V.

Morì alle 6 di sera del 15 agosto 1567, mentre si trovava a Siena. La sua salma fu trasferita nella città natale, dove ricevette sepoltura nella basilica di Santa Croce.

Genealogia episcopaleModifica

  • ...
  • Cardinale Angelo Nicolini

NoteModifica

  1. ^ Forse la data di nascita è di qualche anno antecedente, da collocarsi intorno al 1501 o 1502, dal momento che il suo epitaffio indica che morì nel 1567 all'età di 66 anni.

BibliografiaModifica

  • Lorenzo Cardella, Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa, Roma, Stamperia Pagliarini, 1793.
  • Alfonso Chacón, Vitæ, et res gestæ Pontificvm Romanorum et S. R. E. Cardinalivm ab initio nascentis Ecclesiæ vsque ad Vrbanvm VIII. Pont. Max., Roma, Typis Vaticanis, 1630.
  • Conradus Eubel et al., Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi, Münich, Sumptibus et Typis Librariae Regensbergianae, 1935.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE1015980910 · CERL cnp01412529