Anne McLaren

genetista inglese

Dame Anne Laura Dorinthea McLaren (Londra, 26 aprile 19277 luglio 2007) è stata una genetista inglese, figura di rilievo nella biologia dello sviluppo, la prima ufficiale donna della Royal Society. Il suo lavoro ha aiutato nella guida della Fertilizzazione In Vitro con Embryo Transfe (IVF)[1].

I primi anniModifica

McLaren era la figlia di Henry Duncan McLaren - secondo barone di Aberconway, industriale e Membro del Parlamento per West Staffordshire come liberale - e di Christabel Mary Melville MacNaghten. Nacque a Londra, dove visse fino alla guerra, quando la sua famiglia si trasferì nelle loro tenute a Bodnant, North Wales[2]. Apparve da bambina della versione cinematografica del romanzo di H.G. Wells, Things to Come[3].

Studiò zoologia alla Lady Margaret Hall Oxford University, ottenendo, in seguito, un Master of Arts. Iniziò le sue ricerche insieme a J. B. S. Haldane sull'infestazione dovuta all'acaro Drosophila, proseguì gli studi per il dottorato alla University College London dal 1949, prima sotto la guida di Peter Medawar sulla genetica dei conigli e poi sul virus neurotropico murino insieme a Kingsley Sanders. Ottenuto il suo PhD nel 1952, sposò il suo compagno di studi Donald Michie il 6 ottobre dello stesso anno.

Inizio carriera e vita matrimonialeModifica

McLaren and Donald Michie lavorarono insieme come coppia alla University College, a Londra, dal 1952 al 1955, ed in seguito alla Royal Veterinary College, sulla variazione dei numeri della vertebra lombare nei topi, come la funzione dell'ambiente materno. McLaren riprese, in seguito, gli studi sulla fertilità dei topi, inclusa la superovulazione e supergravidanza[4]. Durante questo periodo, ebbero tre figli: Susan Fiona Dorinthea Michie (nata il 19 giugno del 1955, Jonathan Mark Michie (nato il 25 marzo del 1957) e Caroline Ruth Michie (nata il 1 agosto del 1959).

Tuttavia, il matrimonio terminò con il divorzio nel 1959 e McLaren si trasferì all'Institute of Animal Genetics in Edimburgo per continuare le sue ricerche. La coppia rimase in buoni rapporti e anche Michie si trasferì in seguito a Edimburgo[1][4].

Carriera successivaModifica

McLaren spese 15 anni (1959–1974) presso l'Institute of Animal Genetics, studiando una vasta varietà di temi riguardanti la fertilità, lo sviluppo e l'epigenetica, inclusi molti studi sui topi, come lo sviluppo del trasferimento di embrioni, immunocontraccezione e le caratteristiche scheletriche della chimera.

Nel 1974, lasciò Edimburgo per diventare la direttrice del Consiglio di ricerca medica del Mammalian Development Unit a Londra. Nel 1992 si trasferì a Cambridge, unendosi al Wellcome/CRC Institute, e successivamente al Gurdon Institute[5]. Fu nominata fellow-commoner del Christ's College, Cambridge nel 1991.

Spesso, il lavoro di McLaren la impegnò fuori dall'università. Fece parte del comitato istituito per indagare sulle tecnologie della fecondazione nel vitro (IVF) e sull'embriologia, che dopo produsse il Warnock Report[6]. Fu un membro del The Nuffield Council in bioetica, dal 1991 al 2000.

Nel 2004 la McLaren cofondò, insieme a Bryan Clarke e a sua moglie Ann, il Frozen Ark, un deposito di materiale genetico appartenente ad animali in via di estinzione, destinati sia allo studio sia all'utilizzo in programmi di conservazione o di potenziale clonazione[7]. Registrato come ente di beneficenza indipendente presso l'Università di Nottingham raggruppa 22 membri del consorzio presenti in diversi paesi del mondo[8].

MorteModifica

McLaren (all'età di 80 anni) e l'ex-marito Donald Michie (83 anni) morirono in un incidente stradale il 7 luglio 2007, quando con la loro auto lasciarono l'autostrada M11, viaggiando da Cambridge verso Londra[9]. C'è un fondo intestato ad Anne McLaren per l'incentivazione dei sui studi scientifici[10].

CuriositàModifica

RiconoscimentiModifica

OnorificenzeModifica

  Dama Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1993[7]

NecrologiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b The Telegraph obituary for Prof. Dame Anne McLaren, 9 July 2007
  2. ^ a b Obituary: Dame Dr Anne McLaren, vol. 2, DOI:10.2217/17460751.2.5.853.
  3. ^ (EN) Anne McLaren, su Internet Movie Database, IMDb.com.
  4. ^ a b Smith J. (2007) Prof. Dame Anne McLaren DBE, FRS (Fellow-Commoner 1991) Christ's College Magazine 232: 112–114
  5. ^ Anne McLaren (1927-2007), su Gurdon Institute.
  6. ^ The Warnock Report (1978), su educationengland.org.uk.
  7. ^ a b Anne McLaren, su Enciclopedia Britannica.
  8. ^ The Frozen Ark initiative was inspired by research conducted by Prof Bryan Clarke, his wife Dr Ann Clarke and colleagues. [collegamento interrotto], su frozenark.org.
  9. ^ Academic pair killed in car crash.
  10. ^ Anne McLaren (1927-2007), su christs.cam.ac.uk.
  11. ^ Letter: Donald Michie and Anne McLaren (Obituary, comment), 11 July 2007.
  12. ^ Int. J. Dev. Biol. 2001, vol.45, pp. 477–82.
  13. ^ a b c Dame Anne McLaren, su The Guardian.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22201744 · ISNI (EN0000 0001 0878 0513 · LCCN (ENn81017206 · GND (DE124150632 · BNF (FRcb122762080 (data) · NDL (ENJA00449536 · WorldCat Identities (ENn81-017206
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie