Apri il menu principale
Antal Mally
Nazionalità Ungheria Ungheria
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 1927 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
191?non conosciuta Terézvárosi TC? (?)
1925-1927Triestina? (?)
Carriera da allenatore
1927Estonia Estonia
1927non conosciuta VS Sport Tallinn
1928-1929Venezia
1929-1930Virtus Lanciano
1930-1931Catania
1931-1932Gladiator
1931-1933Siracusa
1935Estonia Estonia
1939Lierse
1946-1947Žilina
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antal Mally (Budapest, 21 settembre 18901º gennaio 1958) è stato un allenatore di calcio e calciatore ungherese.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Negli anni '10 ha giocato in patria nel Terézvárosi TC[1]. Dal 1925 al 1927 ha giocato nella Triestina[2], nella seconda serie italiana (col nome di Seconda Divisione nella stagione 1925-1926 e di Prima Divisione nella stagione 1926-1927).

AllenatoreModifica

Nel 1927 ha allenato la Nazionale estone, con cui ha vinto 3 delle 4 partite disputate, allenando contemporaneamente anche il VS Sport Tallinn, squadra della massima serie estone[1]; in seguito, si è trasferito in Italia: nella stagione 1928-1929 ha allenato il Venezia, con cui ha ottenuto un undicesimo posto in classifica (su 16 squadre) nel girone B di Divisione Nazionale, la massima serie dell'epoca. L'anno seguente è passato agli abruzzesi della Virtus Lanciano, che durante la stagione 1929-1930 ha allenato nel campionato di Prima Divisione (la terza serie dell'epoca). Ha allenato nella medesima categoria anche nelle 3 stagioni successive: nella stagione 1930-1931 con il Catania, mentre nella stagione 1931-1932 e nella stagione 1932-1933 con il Siracusa. Nel 1935 è tornato alla guida della Nazionale estone, per 8 partite, terminate col bilancio di 3 pareggi e 5 sconfitte[1]. Nel 1939 ha allenato il Lierse, formazione della prima divisione belga[3]. In seguito, ha allenato varie formazioni in Cecoslovacchia (Považska Bystrica, AC Sparta, Žilina, FC Rimavska Sobota)[1].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica