Apri il menu principale

Antoine III de Gramont

militare e diplomatico francese
Antoine III de Gramont
Rochard - Antoine III de Gramont.jpg
Antoine III, Duca di Gramont
Duca di Gramont
Nome completo Antoine Agénor de Gramont
Nascita Chateau d'Hagetmau, 1604
Morte Bayonne, 12 luglio 1678
Dinastia de Gramont
Padre Antoine II de Gramont
Madre Louise de Roquelaure
Consorte Françoise Marguerite du Plessis

Antoine Agénor de Gramont-Toulongeon, duc de Gramont, comte de Guiche, comte de Gramont, comte de Louvigny, Souverain de Bidache (1604Bayonne, 12 luglio 1678), fu un militare e diplomatico francese. Maresciallo di Francia dal 1641; Viceré di Navarra e Béarn, e Governatore di Bayonne.

Indice

BiografiaModifica

Antoine de Gramont proveniva da un'antichissima famiglia nobile francese dei Pirenei, discendente degli antichi re di Navarra. Suo padre era Antoine II de Gramont, sua madre Louise († 1610), era la figlia del Maresciallo Roquelaure (1543–1623).

Gramont fu un leale sostenitore di Richelieu. Si racconta che una volta brindò a Richelieu dicendo che il cardinale era, per lui, più importante del re e di tutta la famiglia reale.

Gramont prese parte a molte delle battaglie della guerra dei trent'anni, fu promosso a Maresciallo di Francia il 22 settembre 1641 ed ottenne il titolo di Duca nel 1643 per se stesso ed i suoi eredi. Diventò ministro nel 1653, ambasciatore al Reichstag a Francoforte sul Meno nel 1657, e fu mandato in Spagna nel 1660 per chiedere la mano in matrimonio di Maria Teresa di Spagna per conto di Luigi XIV. Morì nel 1678.[1]

Le sue memorie (Mémoires du maréchal de Gramont“, Paris 1716) furono pubblicate da suo figlio Antoine Charles IV de Gramont.

Nella letteraturaModifica

Come il Comte de Guiche, egli è uno dei personaggi maggiori del Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, dove è raffigurato in un primo momento come vanesio, lussurioso, e opportunista. È infatuato di Rossana, l'eroina della commedia, e cerca di combinare il suo matrimonio con il Vicomte de Valvert come "facciata" in modo che egli (il Conte) possa diventare il suo amante segreto. Quando Cyrano uccide Valvert in un duello, De Guiche diventa più aperto nei suoi desideri e cerca di combinare il suo proprio matrimonio con lei. Dopo che egli è ostacolato da Cyrano abbastanza a lungo in modo che lei sia in grado di sposare il suo innamorato Christian de Neuvillette, egli, per vendicarsi, manda sia Christian che Cyrano a dare battaglia nell'Assedio di Arras del 1640, nella quale Christian rimane uccido. Ad Arras, tuttavia, De Guiche mostra galanteria verso Rossana e la volontà di sacrificare la propria vita per proteggerla quando arriva ai bastioni. Nel far ciò, vince il rispetto di Cyrano, e successivamente diventa uno dei suoi amici più leali. È visto avvertire in ultimo Rossana di un complotto per uccidere Cyrano - un complotto che sfortunatamente riesce [2]

FamigliaModifica

Suo fratello minore fu Philibert, comte de Gramont (1621–1707), noto per le sue memorie che descrivono le storie d'amore nella corte inglese di Carlo II, curate da Antoine Hamilton.

Nel 1634, sposò la nipote di Richelieu, Françoise Marguerite du Plessis († 1689). Ebbero quattro figli:

  1. Armand de Gramont, comte de Guiche, (1637 - 29 novembre 1673, amante di Filippo di Francia, duca d'Orléans e di sua moglie Enrichetta d'Inghilterra.
  2. Catherine Charlotte de Gramont, (1639 - 1678), Principessa di Monaco ed amante di Luigi XIV.
  3. Antoine Charles de Gramont, (1641 - 1720), Viceré di Navarra.
  4. Henriette Catherine de Gramont, sposò Alexandre de Canonville, marquis de Raffetot

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • W. H. Lewis: Assault on Olympus; the rise of the House of Gramont between 1604 and 1678. New York, Harcourt, Brace (1958)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56707925 · ISNI (EN0000 0001 2280 418X · LCCN (ENn88002081 · GND (DE122810627 · BNF (FRcb13328457h (data) · BAV ADV10235771 · CERL cnp00459227
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie