Apri il menu principale
Antonio Maria Cadolini, B.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Podesti Ritratto del cardinal Cadolini.JPG
Ritratto opera di Francesco Podesti. Ancona, Pinacoteca civica Francesco Podesti
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato10 luglio 1771 ad Ancona
Ordinato presbitero19 aprile 1794
Nominato vescovo19 aprile 1822 da papa Pio VII
Consacrato vescovo21 aprile 1822 dal cardinale Francesco Saverio Castiglioni (poi papa Pio VIII)
Creato cardinale19 giugno 1843 da papa Gregorio XVI
Deceduto1º agosto 1851 ad Ancona
 

Antonio Maria Cadolini (Ancona, 10 luglio 1771Ancona, 1º agosto 1851) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Ancona il 10 luglio 1771.

Venne ordinato presbitero il 19 aprile 1794.

Papa Pio VII lo nominò vescovo di Cesena il 19 aprile 1822, a precisamente 28 anni di distanza dalla sua ordinazione sacerdotale. La sua consacrazione episcopale avvenne il 21 aprile 1822, per mano del cardinale Francesco Saverio Castiglioni, il futuro papa Pio VIII. Fu poi papa Gregorio XVI a trasferirlo nella sede di Ancona e Numana il 12 febbraio 1838.

Lo stesso papa Gregorio XVI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 19 giugno 1843. Partecipò come cardinale elettore al conclave del 1846, da cui uscì eletto papa Pio IX, al secolo Giovanni Maria Mastai Ferretti.

Morì il 1º agosto 1851 all'età di 80 anni, nella stessa città che gli diede i natali, Ancona.

Genealogia episcopaleModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88601536 · SBN IT\ICCU\UBOV\388643 · BAV ADV10001466