Apri il menu principale

Antun Augustinčić

scultore croato

Antun Augustinčić (Klanjec, 4 maggio 1900Zagabria, 10 maggio 1979) è stato uno scultore jugoslavo. Insieme a Ivan Meštrović e Frano Kršinić è considerato uno dei tre più importanti scultori croati[croati o jugoslavi?] del XX secolo,

BiografiaModifica

Augustinčić cominciò a dedicarsi allo studio della scultura nel 1918 presso il Collegio d'Arte e mestieri di Zagabria. Nel 1922 entrò alla Accademia reale d'arte e mestieri, dove fu allievo di Ivan Meštrović, da dove si licenziò nel 1924. Dopo il 1924 vinse una borsa di studio del governo francese e si trasferì a Parigi presso la Ecole des Arts decoratifs e l'Accademia di belle arti avendo in Donatello, Michelangelo e Bourdell i modelli artistici. A Parigi tenne mostre nel 1925 e nel 1926 per poi fare ritornò in Jugoslavia, dove, nel 1926 e nel 1927, partecipò a mostre a Lawow, Zagrabia e Spalato. Nel 1929 fu tra i fondatori del Earth group con il quale gruppo espose anche a Parigi nel 1931 dopo avere esposto a Barcellona nel 1929 e a Londra e Belgrado nel 1930.

Dagli anni Trenta si concentrò nella produzione di monumenti pubblici in tutto il mondo diventando un punto di riferimento nei monumenti soprattutto equestri fino a quando venne insignito del titolo di scultore di Stato.

Ne 1970, dopo essere stato Professore in diverse accademie, donò tutte le sue opere alla città natale di Klanjec dove, nel 1976, du aperto un museo a lui dedicato.[1]

OpereModifica

  • Statua di Tito, nella piazza centrale della città di Velenje.

NoteModifica

  1. ^ (ENHR) Curriculum vitae, su Muzejski dokumentacijski centar, http://www.mdc.hr (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2017).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN55390264 · ISNI (EN0000 0001 1897 9518 · LCCN (ENn50028866 · GND (DE1171761554 · BNF (FRcb165490612 (data) · WorldCat Identities (ENn50-028866