Aoraki/Monte Cook

montagna neozelandese
Aoraki/Monte Cook
Aoraki-Mount Cook from Hooker Valley.jpg
Una vista del Monte Cook
StatoNuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza3 724 m s.l.m.
Prominenza3 724 m
CatenaAlpi meridionali
Coordinate43°35′44.52″S 170°08′27.6″E / 43.5957°S 170.141°E-43.5957; 170.141Coordinate: 43°35′44.52″S 170°08′27.6″E / 43.5957°S 170.141°E-43.5957; 170.141
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Nuova Zelanda
Aoraki/Monte Cook
Aoraki/Monte Cook

L'Aoraki/Monte Cook (3724 m s.l.m.) è la montagna più alta della Nuova Zelanda. Fa parte della catena montuosa delle Alpi meridionali, che corre lungo la costa occidentale dell'Isola del Sud. È una popolare meta turistica all'interno dell'omonimo parco nazionale. A seguito degli accordi tra la tribù dei Kāi Tahu e la corona britannica, nel 1998, il nome della montagna venne cambiato da Monte Cook ad Aoraki/Monte Cook, aggiungendo il nome Māori in testa (caso unico tra i toponimi modificati in quell'occasione) per indicare l'importanza del luogo. Aoraki, nella lingua madre, vuol dire "Colui che buca le nuvole". La vetta è stata raggiunta nel 2002 da Mark Inglis. Il nome del monte è in onore del grande capitano inglese James Cook.

Nel 2015 si è verificata una grossa valanga[1].

NoteModifica

  1. ^ Enorme valanga di ghiaccio e roccia si stacca dal monte Cook in Nuova Zelanda, su ILMETEO.it, 24 novembre 2015. URL consultato il 30 settembre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN240490685 · LCCN (ENsh94000956 · GND (DE4318916-7 · BNE (ESXX1580096 (data)
  Portale Nuova Zelanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nuova Zelanda