Apolinario de Almeida

missionario spagnolo

Apolinario de Almeida (Lisbona, 22 luglio 1587lago Tana, 15 giugno terminus ante quem 1638) è stato un missionario e arcivescovo cattolico portoghese.

Fu eletto arcivescovo titolare di Nicea nel 1627 e poi coadiutore di Alfonso Mendez, ultimo patriarca latino di Etiopia. Fu espulso da questo paese nel 1630 e, poiché oppose resistenza coadiuvato da altri due religiosi, Giacinto Franceschi e Francisco Ruiz, fu con loro impiccato su un'isoletta.

BibliografiaModifica

  • (ES) Ángel S. Hernández, Jesuitas y obispados: Los jesuitas obispos misioneros y los obispos jesuitas de la extinción, vol. 2, Universidad Pontificia Comillas, Madrid, 2001, pp. 63-67. ISBN 84-89708-99-1.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN122326810 · GND (DE141412895 · CERL cnp01225055
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie