Apri il menu principale

Apollonio Aristarcheo

grammatico e filosofo greco antico

Apollonio Aristarcheo (... – ...) è stato un grammatico e filosofo greco antico.

Vissuto nel II secolo a.C. fu discepolo di Aristarco di Samotracia e ne seguì il metodo "analogico" nell'analisi della poesia pindarica (da qui il soprannome di "Aristarchei" attribuito ai discepoli di Aristarco) [1], dal 146 a.C. fu bibliotecario della celeberrima biblioteca di Alessandria. Fu maestro di Dionisio Trace e autore di un commento alla filosofia aristotelica[2].

NoteModifica

  1. ^ Pindaro, Pitiche, a cura di F.Ferrari, BUR, p.45
  2. ^ Apollonio Aristarcheo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Collegamenti esterniModifica