Apri il menu principale
Apparizioni
Titolo originaleErscheinungen
AutoreE. T. A. Hoffmann
1ª ed. originale1817
Genereracconto
Sottogenerefantastico
Lingua originaletedesco
AmbientazioneDresda
PersonaggiAnselmo, Agafia (Dorotea), Michael Popowicz ("San Pietro").

Apparizioni o Visioni fantastiche[1] (Erscheinungen) è un racconto breve di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann inserito nella raccolta I confratelli di Serapione.

TramaModifica

Durante l'assedio di Dresda del 1813, Anselmo incontra sul ponte che attraversa l'Elba un vecchio visionario (chiamato dai soldati francesi "San Pietro") e una giovane donna emersa dalle acque del fiume.

Edizioni italianeModifica

  • E.T.A. Hoffmann, I Fedeli di San Serapione, introduzione di Bonaventura Tecchi, traduzione di Rosina Spaini, Gherardo Casini Editore, Roma, 1957.
  • E.T.A. Hoffmann, Romanzi e racconti, volume II (I Confratelli di San Serapione), introduzione e nota bio-bibliografica di Claudio Magris, traduzioni di Carlo Pinelli, Alberto Spaini, Giorgio Vigolo, Einaudi, Torino, 1969.

NoteModifica

  1. ^ Così traduce Rosina Spaini in E.T.A. Hoffmann, I Fedeli di San Serapione, Gherardo Casini Editore, Roma, 1957.
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura