Aprilia RXV

Aprilia RXV
Aprila RXV 450.jpg
Aprilia RXV 450
CostruttoreItalia Aprilia
TipoEnduro
Produzionedal 2006 al 2012
Stessa famigliaAprilia MXV
Aprilia SXV
Modelli similiHonda CRE F
Yamaha WR-F
KTM EXC-F
Benelli BX Enduro
Gas Gas FSR

La Aprilia RXV è una motocicletta con motore a quattro tempi della casa motociclistica Aprilia destinata all'uso in fuoristrada, principalmente l'enduro. È stata presentata nel 2005[1] restando nei cataloghi della casa sino al 2012.

DescrizioneModifica

Negli anni di produzione è stata prodotta in due cilindrate, da 450 cm³ disponibile al debutto e da 550 cm³ disponibile un paio di anni dopo; condivideva alcuni componenti con le Aprilia MXV e la Aprilia SXV, la prima destinata al motocross e la seconda al motard. La moto venne dapprima testata nel mondo delle competizioni per essere poi resa disponibile al pubblico alcune mesi dopo; una delle sue caratteristiche distintive rispetto alle concorrenti presenti sul mercato era il fatto di essere equipaggiata di un motore a quattro tempi bicilindrico a V[2].

Questa moto oltre ad essere usata nei vari campionati enduro è stata utilizzata anche in altre competizioni come la Rally Dakar[1].

Caratteristiche tecnicheModifica

Caratteristiche tecniche - Aprilia RXV 450 (550)
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2240 × 830 × ? mm
Altezze Sella: 950 mm - Minima da terra: 320 mm
Interasse: 1485 mm Massa a vuoto: a secco 116,5 kg Serbatoio: 7,8 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi a V da 77° Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 449 (553) cm³ (Alesaggio 76 (80) x Corsa 49,5 (55) mm)
Distribuzione: monoalbero a camme in testa con bilanciere sullo scarico Alimentazione: iniezione elettronica con corpo farfallato da 38 mm
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 13 ± 0,5:1 (12,5 ± 0,5:1)
Frizione: multidisco in bagno d'olio con comando meccanico Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)

1°: 12/31 (2,583) 2°: 13/25 (1,923) 3°: 15/23 (1,533) 4°: 19/24 (1,263) 5°: 21/22 (1,047)

Accensione elettronica
Trasmissione primaria a ingranaggi a denti dritti 22/56 (2,545);
Secondaria a catena 15/48 (3,200) dal 2009 15/50 (3,333)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio perimetrale in tubi d'acciaio con montanti in lega d'alluminio
Sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica a doppia regolazione, con steli rovesciati da 48mm / Posteriore: monoammortizzatore idraulico con regolazione in estensione e compressione
Freni Anteriore: a disco singolo da 270 mm in acciaio inox con pinza Nissin / Posteriore: a disco singolo da 240 mm in acciaio inox con pinza Nissin
Pneumatici anteriore da 90/90 21" su cerchio con canale da 1,60; posteriore da 140/80 18" su cerchio con canale da 2,15
Fonte dei dati: [senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ a b APRILIA RXV, CHE PECCATO: UNA MOTO “DI CARATTERE” CHE NON MERITAVA L'OBLIO, su m.motociclismo.it. URL consultato il 29 agosto 2017.
  2. ^ Aprilia RXV 450 Factory, su motorbox.com, 22 novembre 2005. URL consultato il 29 agosto 2017.