Apri il menu principale
Arcieparchia di Kottayam
Archieparchia Kottayamensis
Chiesa siro-malabarese
A Syro Malabar Catholic Knanaya Jewish Nasrani Church.JPG
Diocesi suffraganee
senza suffraganee
Arcieparca metropolita Mathew Moolakkattu, O.S.B.
Vicario generale Jacob Velliyan
Ausiliari Jose Pandarassery
Sacerdoti 465 di cui 354 secolari e 111 regolari
399 battezzati per sacerdote
Religiosi 145 uomini, 1.061 donne
Abitanti 4.046.900
Battezzati 185.721 (4,6% del totale)
Superficie 560.665 km² in India
Parrocchie 147
Erezione 29 agosto 1911
Rito caldeo
Cattedrale Cristo Re
Santi patroni Sacro Cuore di Gesù
San Pio X
Indirizzo P.O. Box 71, Kottayam 686001, Kerala, India
Sito web kottayamad.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in India

L'arcieparchia di Kottayam (in latino: Archieparchia Kottayamensis) è una sede metropolitana senza suffraganee della Chiesa cattolica siro-malabarese in India. Nel 2016 contava 185.721 battezzati su 4.046.900 abitanti. È retta dall'arcieparca Mathew Moolakkattu, O.S.B.

TerritorioModifica

L'arcieparchia non ha un territorio proprio, ma estende la sua giurisdizione sulla comunità Knanaya (i cui membri sono chiamati anche "Sudisti), nello stato indiano del Kerala, appartenenti sia alla Chiesa cattolica siro-malabarese sia alla Chiesa cattolica siro-malankarese.[1]

Sede arcieparchiale è la città di Kottayam, dove si trova la cattedrale di Cristo Re.

All'arcieparchia fanno capo 147 parrocchie, di cui 16 appartenenti alla comunità Knanaya malankarese.[2]

StoriaModifica

Il 20 maggio 1887 fu istituito un primo vicariato apostolico di Kottayam, con il breve Quod iam pridem di papa Leone XIII. Con questo documento il papa sottrasse alla giurisdizione dei vescovi latini i fedeli siro-malabaresi, istituendo per loro due vicariati apostolici autonomi, quello di Trichur e quello appunto di Kottayam. Il 20 luglio 1896 lo stesso pontefice rivide questa suddivisione, istituendo tre nuovi vicariati apostolici, Trichur, Ernakulam e Changanacherry. Il precedente vicariato apostolico di Kottayam fu di fatto soppresso.

Il vicariato apostolico di Kottayam "pro gente suddistica" fu eretto il 29 agosto 1911 con il breve In universi christiani di papa Pio X. Aveva giurisdizione sulle parrocchie dei Sudisti lungo la costa del Malabar: la giurisdizione era precedentemente esercitata dai vicariati apostolici di Ernakulam (oggi arcieparchia di Ernakulam-Angamaly) e di Changanacherry (oggi arcieparchia).

I Kanahi, conosciuti anche come la comunità Knanaya o Q'nai, costituiscono una comunità endogamica che, secondo la tradizione, trae origine da un gruppo di emigranti ebrei-cristiani che dalla Mesopotamia meridionale raggiunsero il porto indiano di Cranganore nel 345.

Il 21 dicembre 1923 il vicariato apostolico fu elevato a eparchia con la bolla Romani Pontifices di papa Pio XI e contestualmente entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcieparchia di Ernakulam (oggi arcieparchia di Ernakulam-Angamaly).

Il 29 aprile 1955 la giurisdizione fu estesa a tutte le parrocchie dei Sudisti nelle province ecclesiastiche della Chiesa cattolica siro-malabarese.[3]

Il 10 gennaio 1959 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcieparchia di Changanacherry.

Il 9 maggio 2005 l'eparchia è stata elevata al rango di arcieparchia metropolitana senza suffraganee.[4]

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Charles Lavigne, S.J. † (13 settembre 1887 - 11 giugno 1896 dimesso)
    • Sede soppressa
  • Matthew Makil † (29 agosto 1911 - 26 gennaio 1914 deceduto)
  • Alexander Chulaparambil † (16 luglio 1914 - 8 gennaio 1951 deceduto)
  • Thomas Tharayil † (8 gennaio 1951 succeduto - 5 maggio 1974 ritirato)
  • Kuriakose Kunnacherry † (5 maggio 1974 succeduto - 14 gennaio 2006 ritirato)
  • Mathew Moolakkattu, O.S.B., succeduto il 14 gennaio 2006

StatisticheModifica

L'arcieparchia nel 2016 su una popolazione di 4.046.900 persone contava 185.721 battezzati, corrispondenti al 4,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
2005 170.200 3.595.650 4,7 214 150 64 795 5 36 115 148
2009 162.818 3.688.800 4,4 234 146 88 695 5 123 1.166 151
2013 175.128 3.893.000 4,5 257 156 101 681 129 1.040 149
2016 185.721 4.046.900 4,6 465 354 111 399 145 1.061 147

NoteModifica

  1. ^ P. Gefaell, Enti e Circoscrizioni meta-rituali nell’organizzazione ecclesiastica, in Hartmut Zapp, Andreas Weiß e Stefan Korta, Ius Canonicum in Oriente et Occidente. Festschrift für Carl Gerold Fürst zum 70, Geburtstag, Peter Lang, Frankfurt 2003, p. 503.
  2. ^ Dal sito web dell'arcieparchia.
  3. ^ Decreto Suddistica Gens, AAS 47 (1955), pp. 785-786.
  4. ^ Testo del decreto in inglese.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica