Arteria del canale pterigoideo

arteria

L’arteria del canale pterigoideo (o arteria vidiana ) è un'arteria collocata all'interno del canale pterigoideo, nella testa.

Di solito deriva dall'arteria carotide esterna,[1] ma può derivare dall'arteria carotide interna o esterna o fungere da anastomosi tra i due.[2]

L'eponimo, l'arteria vidiana, deriva dal chirurgo e anatomista italiano Guido Guidi.[3]

Dall'arteria carotide esternaModifica

In questo caso; l'arteria passa all'indietro lungo il canale pterigoideo con il nervo omonimo. È distribuito nella parte superiore della faringe e nel tubo uditivo, inviando nella cavità timpanica un piccolo ramo che si anastomizza con le altre arterie timpaniche.

Può finire nell'orofaringe.[4]

Dall'arteria carotide internaModifica

In questo caso; l'arteria passa all'indietro lungo il canale pterigoideo con il nervo corrispondente. L'arteria è un piccolo ramo incostante che passa nel canale pterigoideo e si anastomizza con un ramo pterigopalatino dell'arteria mascellare.

 
Schema dei rami dell'arteria mascellare

NoteModifica

Questa voce incorpora testo di dominio pubblico dalla pagina 568 della 20ª edizione di Gray's Anatomy (1918).

  1. ^ Medscape, su medscape.com. URL consultato il 13 marzo 2008.
  2. ^ NMC : Vol. 45 (2005), No. 9 470-471, su jstage.jst.go.jp. URL consultato il 13 marzo 2008.[collegamento interrotto]
  3. ^ Tubbs RS, Salter EG, Vidius Vidius (Guido Guidi): 1509-1569, in Neurosurgery, vol. 59, n. 1, 2006, pp. 201–3; discussion 201–3, DOI:10.1227/01.NEU.0000219238.52858.47, PMID 16823317.
  4. ^ vidian artery, su chorus.rad.mcw.edu. URL consultato il 13 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2009).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica